venerdì 13 novembre 2009

La nostra raccolta delle olive


[fonte: http://www.lacucinaditonia.com/dblog/articolo.asp?articolo=62]


Il menù del fine settimana prevede:
LA RACCOLTA DELLE NOSTRE OLIVE
Eh eh, da quando abbiamo piantato il nostro adorato olivo leccino (all’epoca era solo un fuscello e nel primo inverno di permanenza in giardino ha subito mille angherie e anche una mezza tromba d’aria...!) non vedevamo l’ora di vedere il risultato di tante cure... Così, da tre anni a questa parte, raccogliamo olive in quantità industriali, quasi tutti gli anni e siamo veramente fieri dei nostri raccolti, che vengono curati per bene e poi messi parte in salamoia e parte congelati, per preparare olive al forno, olive ‘cunzate’, come direbbe la suocera, e altre ghiottonerie varie... ma di questo parleremo poi.
Anticipo solo che quest’anno il tempo non promette bene e che probabilmente lunedì sarò malaticcia e raffreddata, dopo aver passato il week end sotto la pioggia incessante... sigh, sob, acc!!!
Lo scorso anno (e chi ha assaggiato il risultato ve ne può parlare... spero bene...;-P) abbiamo raccolto dieci chili di olive, tutte sane: la giornata era bellissima, tanto che eravamo in maniche corte e la piccola meraviglia ha anche preso il sole, mentre - dal box spostato nel portico per l’occasione - dirigeva i lavori dei genitori...!
Quest’anno andrà diversamente (:((...): avremmo voluto coinvolgere anche la p.m. nella raccolta, ma dato il tempo non si potrà fare... sarà bello lo stesso, però: questa delle olive sta diventando un’occasione per passare del tempo insieme, per chiacchierare e ridere, per condividere un momento che rivivremo ogni volta che ci troveremo di fronte al barattolo ormai vuoto! ;-))
Anche la piccola meraviglia apprezza il risultato, tanto che dobbiamo nascondere il barattolo per evitare che spolveri tutto il contenuto...! ;-P
N.B.: non metto le foto del raccolto dell’anno scorso, perché spero scaramanticamente che cambi il tempo e possa mettere quelle di quest’anno... a lunedì per gli aggiornamenti su cosa sia accaduto a casa del CircoloVizioso... ;-))


APPUNTI DI VITA VISSUTA
Il tempo da passare insieme, lo sappiamo bene tutti, non è più tutto quello che c’era un tempo; non ci si riunisce più davanti al focolare a raccontarci storie, al calduccio, magari sbucciando e sgranocchiando caldarroste... ;-P
Per dare maggiore qualità al tempo che passiamo insieme (proprio perché purtroppo non possiamo dare quantità) alla nostra piccola meraviglia abbiamo adottato alcune regole, che ci permettono di goderci al massimo i pochi momenti che abbiamo:

  1. la televisione è completamente bandita dalle nostre vite, soprattutto all’ora di cena, ma anche dopo cena, perché la piccola ci vuole tutti per sè e spegne da sola la tv se per caso qualcuno l’ha involontariamente accesa (giusto per sapere cosa succede nel mondo, eh?!...)
  2. a tavola si mangia tutti insieme, senza turni, anche se è molto più faticoso per noi grandi attendere i tempi dei più piccoli: così però, mentre lei finisce il primo, noi approfittiamo per discutere degli accadimenti della giornata (altrimenti, non so voi, ma per noi è impossibile parlare finché la piccola non chiude gli occhietti...!)
  3. finita la cena, si sparecchia tutti insieme e papino e la p.m., uno con l’aspirapolvere l’altra con la sua scopina personale, danno una sistemata alla zona pranzo.
QUALCUNO SA PERCHE' QUESTO POST MI HA SBALLATO TUTTA L'IMPAGINAZIONE DEL BLOG? ...:-((( è che non riesco a metterlo a posto...
Aggiornamento del 16/11: si è magicamente sistemato da solo...?!

6 commenti:

  1. ciao carissima,
    stavo giusto pensando a te quando ho visto che c'era un tuo post nuovo..come mi piace leggerti..spero tanto che il tempo sia bello per la vostra raccolta.
    concordo con il fatto del tempo...a volte penso che sarebbe stato bello vivere nell'ottocento magari in inghilterra come jane austen..passeggiare, ricamare, andare a prendere il the' da un'amica (anche se il the' non mi piace molto)...oggi è tutto cosi frenetico...mi piacciono le tue regolette...anche io faccio vedere pochissima tv a lety e a volte anche se accesa nemmeno la guarda.
    ti abbraccio forte
    baci a p.m.
    Anto

    RispondiElimina
  2. oh che bello!!!
    noi siamo appena tornati dalla nostra raccolta delle olive :) cioè...tutta la famiglia raccoglieva e io e la mia piccina giocavamo e brucavamo i rametti ;)

    RispondiElimina
  3. Ti mando una mail per risolvere il problema...

    RispondiElimina
  4. Un vizietto a voi! State cenando??? E buone olive!

    RispondiElimina
  5. Allora, io Tattina e tutto il resto della fam. ci siamo litigati il contenuto del barattolo olivesco che Polepollucciucciuccina cara mi ha gentilmente regalato per il mio compleanno, assieme ad un barattolo di capperi ed uno di STRAfichi secchi.....Dei capperi e dei STRAfichi parlerò un'altra volta perchè lo spazio disponibile su blogger non basterebbe.....le olive....eh, bèh, le olive, di quelle vi dico solo che quando vidi che nel barattolo ne erano rimaste solo 5...le nascosi e mi son fatta 5 "mini aperitivi" (un'oliva e un goccio di buon vino), durante la preparazione delle cene, in solitudine...pensando ogni volta a polepole e alle sue manine sante che le avevano raccolte e conciate così splendidamente "per le feste"....
    Ah, che piacere il gusto di una polepoliva che ti massaggia le papille......
    @_=
    Tatti

    RispondiElimina
  6. @ Antonella: allora siamo telepatiche??? Sì, anche a me piacerebbe afre quella vita lì... mah!? forse quando e se saremo mai in pensione...?!

    @ pandora: eh eh, a me quest'anno è toccato farla da me, la raccolta, tutta sola e sotto la pioggerellina... :-((

    @ Fata Bislacca: ah, beh, e che cena! Grazie cara, passerò a portarti un vizietto anch'io...

    @ Tatti: quei 5 mini aperitivi li avrei voluti fare anche io con te... per il prossimo fammi un fischio che proviamo a farcelo a distanza!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...