venerdì 29 maggio 2009

In viaggio... al Parco delle Apuane



Il bello della casa del circolovizioso è che c'è sempre voglia di viaggiare: la valigia, il borsone o lo zaino sono sempre pronti (anche perché spesso mi scordo di sfarli...!)

Bisogna solo decidere la meta, fare due telefonate agli amici di sempre e... voilà! si parte! ... là dove nessun uomo è mai giunto prima!

E poi la Toscana è piena di posti belli da vedere, da scoprire, da gustare... (certo! mica si vive di solo viaggio, eh!?)

Uno dei nostri luoghi preferiti è il Parco delle Alpi Apuane: scoperto seriamente durante la preparazione di un esame all'università (e poi per una collaborazione alla redazione del piano dell'allora nascente Parco), lo abbiamo girato (polepole e l'allora fidanzato...) in lungo ed in largo per studiarlo, per analizzare le visuali, i caratteri dei luoghi, le tipologie architettoniche, gli eco-tipi, e poi le taverne tipiche, i negozietti di alimentari che hanno la mortadella + buona del creato, il ristorante casalingo che ti prepara i migliori maltagliati coi funghi (chiaramente quelli raccolti sui nostri monti!)...

Vicino vicino alla città di Lucca, tra l'appennino tosco-emiliano e la riviera della Versilia, quella delle Apuane (e spesso e volentieri anche della limitrofa Garfagnana) è davvero un’area ricca, sia dal punto di vista ambientale, naturalistico, architettonico, che da quello antropico: l’uomo, la vita di paese, le tradizioni contadine sono ancora “vita di tutti i giorni” e non solo un evento a cui assistere per un fine settimana alternativo.


Con questo post-ino (...!) vorrei inaugurare una nuova etichetta (e si parlerà anche di vini, quindi...!): VOGLIA DI VIAGGIARE.

Proviamo a vedere se polepole ed il circolovizioso riescono a farvi venire voglia di alzarvi da quella poltroncina dove siete seduti e a farvi fare due passi in giro per l’Italia.



Mondine a Trassilico (le mondine sono le castagne, le caldarroste...! - www.paesiapuani.it)


Proviamo a vedere se vi viene un po’ di voglia di assaggiare i prodotti tipici, di vedere luoghi nuovi, eccezionali, eppure tanto vicini a noi.

Se vi viene voglia di ascoltare i racconti di quel vecchietto seduto al tavolo del bar, col bicchier di vino rosso davanti a lui e gli occhi immersi nel verde della “sua montagna”; oppure di stendervi al sole sul lungolago, dove Puccini componeva le sue opere...

Lo spirito di questa nuova avventura del circolovizioso vuole essere quello di dimostrare che esiste tutto un mondo intorno e vicinissimo a noi, che non occorre prendere l’aereo per vedere luoghi bellissimi e farsi un fine settimana divertente, rilassante e all’insegna del ‘godersi la vita’. 


Colonnata - Le Larderie - www.paesiapuani.it


Certo non pretendo di fare la sapiente, certo i nostri appuntamenti non vorranno sostituirsi ad una buona guida turistica, magari rossa e con tanto di stelle...! Il mio è solo un modo per stuzzicare gli appetiti e far venire la voglia di partire. Per dove, poi, lo deciderete voi. Buon viaggio a tutti.



Tramonto salendo sul Sagro - http://photo.net/photos/maxleo

giovedì 28 maggio 2009

polepole... sei stata nominata!


7 COSE DI ME... Gessica di Scrignoscrap mi ha nominata x coinvolgermi in questo simpatico giochino estivo... mi sono subito tornati in mente i bei tempi andati, quando, finita la scuola, noi ragazze cercavamo tutti i giornalini e le riviste con i giochetti da fare sotto l'ombrellone (e chi c'è mai stato, sotto l'ombrellone???), quelli dove c'erano i test tipo "E' il tipo giusto per te?", oppure "scopri quanto ti ama!"... ve li ricordate, quei tempi?

Allora, riporto pari pari la spiegazione che ha dato Gessica: "La prassi prevede che ogni nominato riveli 7 particolarità della propria persona (modo di essere e di fare, piaceri e fastidi,…) e poi passi la nomination ad altre 7 persone. Resta inteso che il giochino è aperto a tutti, anche i non nominati. Inoltre mi piacerebbe che anche chi passa di qui ma non ha un blog possa partecipare, quindi, se vi va, stilate il vostro elenco e le vostre nomination nei commenti a questo post." 

E io sottoscrivo per filo e per segno la sua richiesta: chiunque abbia voglia di giocare lasci qui la sua traccia!

Ed ora: 7 cose che parlano di me:
  1. Be', intanto si parla di 7 cose... guarda caso 7 come i 7 vizi capitali... e qui guarda caso siamo nel circolovizioso... e i vizi sono all'ordine del giorno!
  2. Parlando di vizi... non posso assolutamente vivere senza un pezzetto di cioccolata ogni giorno, magari anche piccolo, ma è indispensabile che ci sia!
  3. Sono proprio innamorata della mia piccola famigliola: maritino e piccola meraviglia sono la cosa fondamentale della mia vita, quello per cui vivo e mi sveglio felice tutte le mattine (nonostante ci sia da andare al lavoro)
  4. Adoro cucinare e costruire... unisco passione e lavoro... spesso, però, costruisco taaanti castelli in aria....!
  5. Sono per definizione una persona positiva, a volte anche contro ogni evidenza cerco sempre di trovare il positivo in tutte le cose ed in tutte le persone con cui mi ritrovo ad avere rapporti
  6. Sono spessissimo un po' ingenua: continuo a credere che gli altri dicano sempre (come faccio io) quello che pensano veramente... e poi mi ritrovo a scoprire che in realtà nel mondo c'è un bel po' di gente falsa. Il problema è che la volta dopo ci ricasco e non riesco a far tesoro di quanto mi è già accaduto...
  7. Ho il gran bel brutto vizio di entusiasmarmi con poco... e per questa causa magari mi capita di iniziare mille cose e portarne a compimento solo tre... però quelle tre che faccio cerco di farle bene bene bene...
Ora non mi resta che nominare 7 persone di cui vorrei scoprire qualcosa di più... su, all'appello:

- Bietolina 

- donnaraita 

- Fata Bislacca

- unika 

- Lucia

- tittina

- Rachele 

Dai ragazze, parlateci un po’ di voi, se vi va... e grazie Gessica dell'invito!
N.B.: l'immagine in copertina l'ho trovata googolando per immagini e guardate che cosa ho scoperto
...ma che bel posto tutto da scoprire!

mercoledì 20 maggio 2009

Le mirambolesche avventure di Fata Sognante del circolovizioso


... dove si raccontano le mirabili ed entusiasmanti avventure di Fata Sognante nel suo viaggio dalla Svizzera e del suo arrivo a destinazione e della calorosa accoglienza che le è stata riservata in tale località...
Della piccola fatina meravigliosa che la attendeva al suo arrivo, delle manine cicciotte che l’hanno prontamente catturata alla sua uscita dal pacchettino nel quale con tanta cura ed amorevolezza era stata sistemata da Fata Bislacca, ansiosa di farla viaggiare comoda ed a suo agio nel viaggio verso una nuova vita, una nuova famiglia adottiva, un nuovo sogno da sognare...

Delle bellissime parole che l'hanno accompagnata nel suo lungo viaggio, parole semplici ma tanto vere... ...del tenero augurio che Fata Bislacca ha accompagnato a tale pacchettino: che anche i tuoi sogni possano avverarsi, te lo meriti proprio!  


Dei suoi occhioni sognanti, dei fiori dai quali è circondata, creati ad arte dall’abile mano che le ha dato vita, della meraviglia della sua espressione, dei colori e delle lucentezze che emana...


...della sua passione per la lettura, dell'interesse carinamente mostrato per le scelte culturali degli abitanti della casa in cui vivrà d'ora in poi, degli sguardi che ha buttato qua e la tra i nostri libri... (resta inteso che se vorrà proporre altre letture sarà sempre la benvenuta!)

... di quando l'ho vista avvicinarsi timidamente ai miei libri di cucina ma non sono riuscita a fotografarla perché se n'è accorta ed è subito svolazzata via...



... di tutte le nuove cose che ha già visto in una settimana dal suo arrivo, di domeniche pomeriggio a spasso per mercatini dell’antiquariato, di giri sulle giostre con la piccola meraviglia, di passeggiate sulle arborate mura di Lucca, di piccioni che ha rincorso in compagnia della sua nuova amica piccola (e di quella grande, puff puff ans ans), delle volte che ha sostituito polepole nella quotidiana avventura con la pappa della piccola meraviglia...


... del particolare interesse che Fata Sognante ha subito mostrato per le piante grasse e spinose: si sa che a lungo andare, come gli animali, anche tutti gli altri esseri animati assomigliano sempre più ai 'padroni'...!


... di tutte le nuove avventure che Fata Sognante sogna di vivere con il circolovizioso...


... delle notti stellate passate in riva al mare...


... dei giri in bicicletta nei campi fioriti...


... dei pic-nic in montagna che organizzeremo d'ora in poi, visto che finalmente ha smesso di piovere e c'è un bel sole caldo... con tanto di tovaglia a quadretti rossi e cestino in vimini...


... del momento in cui Fata Sognante verrà fotografata insieme al vestitino realizzato appositamente in suo onore...

 

Avventure che prima o poi scopriranno anche i nostri lettori, con i tempi lenti di polepole ma con tutto l'amore e l'entusiasmo che ha e che spera di avere sempre nella vita!


...dell'augurio che vogliamo fare a tutti voi che passate di qui: che possiate sempre avere nella vostra vita la forza di avere un sogno a cui ancorarvi nei momenti difficili, che come dice Goethe:


QUALUNQUE COSA TU POSSA FARE

QUALUNQUE SOGNO TU POSSA SOGNARE

COMINCIA.

L'AUDACIA RECA IN SE' GENIALITA' MAGIA E FORZA.

COMINCIA ORA.


... e che Fata Sognante ci accompagni sempre!

Grazie Fata Bislacca, grazie di questo tuo regalo, grazie con tutto il cuore e, ancora, buon compleanno!




lunedì 18 maggio 2009

Terzo segnalibro... Grazie Alessia!



E così è arrivato anche il terzo segnalibro...

:-P... in realtà è arrivato qualche giorno fa, ma come sempre nella vita di polepole non c’è mai abbastanza tempo... (N.B.: ricordarsi di chiedere a mammafelice se mi fa un corso on-line sull’ottimizzazione dei tempi, che non so proprio come faccia lei, con la piccola Dafne sempre intorno, a fare tutto quello che fa! smack alla piccolina!)...


Dicevo: Alessia di Alessia, scrap & craft... era la mia terza (rigorosamente e unicamente x ordine di arrivo...:-) ) abbinata: lei mi ha spedito un candidissimo segnalibro lavorato all’uncinetto, frutto della sua fantasia sempre in movimento; tra l’altro, sull’onda di questa idea, sta producendo un sacco di cose carine, ultimamente: vedi qui e qui. E poi scopro che ha anche aperto uno shop dove mette in vendita le sue creazioni... Tutta da scoprire questa ragazza!

Le avevo già mandato un messaggio per ringraziarla e ora lo faccio pubblicamente: grazie Alessia! questo segnalibro, con il suo cotoncino bianco bianco e fresco fresco mi ha ricordato che inizia l’estate e che quindi c’è più tempo per leggere...

(... oops! dimenticavo che il mio tempo libero di una volta ora è tutto dedicato alla piccola meraviglia... noooo, ma quando sei sdraiata a prendere il sole al mare puoi leggere tranquillamente.... oops! già, ma c’è da giocare sulla sabbia e fare i castelli e raccogliere conchiglie e fare le corse e ...!!!)



La scelta del libro che doveva accogliere il bellissimo segnalibro di Alessia è stata molto meditata: volevo che anche lui come gli altri già arrivati, si sentisse a suo agio, che trovasse il suo cantuccio accogliente, divertente, fresco e colorato. Devo dire che il mio comodino ultimamente sta sparendo sotto i libri che attendono in stand-by: "come il lettore avrà capito" sono una che mette taaaaaaanta carne al fuoco e poi se la cucina con calma, lentezza, passione e al momento giusto... in fondo ogni libro ha il suo momento per essere gustato nella giusta maniera...!
... alla fine è stato scelto un bel libro dedicato ai giochi da fare con i bambini da zero a tre anni: “Giochi con me?” (R.C. Leiderman, W.Masil): l’ho comprato prima di tutto perchè era in sconto (... eh eh, è uno dei parametri di scelta d’acquisto che purtroppo viene tra i primi, ma i libri costosi che meritano di essere comprati li metto sempre nella lista dei miei desideri per Natale, Pasqua, Compleanni e feste comandate varie...!);

...comunque, il motivo reale per cui l’ho acquistato è che fin dalle prime pagine mi sembrava diverso, con disegnini, immagini interessanti, voli di fantasia e più che altro perché dava spunti teneri e carini anche per giocare attivamente con i neonati...

Be’, il resoconto del libro alle prossime puntate, intanto il segnalibro sta lì bello fresco, nella penombra della camera da letto, in attesa di una mezz’oretta di relax per buttarsi nella lettura!

...

Si chiude così questa bella esperienza con le ragazze incontrate da Mamma Felice: spero proprio che si possa rifare, mi sono divertita ed è stato un bel modo per mettere le mani in pasta e accendere la fantasia: in fondo, come è emerso dalla Transumanza, ci sono mille modi per fare un segnalibro carino, d'effetto e a poco prezzo (sì, sì, va bene anche quel cartellino tutto colorato staccato dal vestito che vi siete comprate nell’ultima shopping-avventura...! e scoprirete presto come l'ho fatto io...)

Ad Alessia dico ancora mille grazie ed a tutte le partecipanti alla Grande Transumanza dedico volentieri un ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA VOLTA!

... polepole col vizio di prevedere il futuro dice: “e chissà che prossimamente non ci siano novità...!”

Buona lettura a tutti!


martedì 12 maggio 2009

Che meraviglia di lunedì!

Succede così: capiti sul blog della tua fata preferita e lei ti chiede di scriverle la cosa che più vi piacerebbe sentirvi dire o che vi è stata detta!
E allora ti viene da dirle che è una fata meravigliosa e che un passaggio da lei ti fa stare bene tutto il giorno, che, come tutte le amiche che ti sei fatta da un pezzo a questa parte, non puoi metterti davanti al computer senza vedere cosa ha combinato oggi... (e intanto le fai anche gli auguri perché era il suo compleanno...!)

E poi succede che il lunedì mattina, quando torni alla tua scrivania, scopri che hai vinto l'anello che aveva messo in palio!!!
E allora, COSE DA FARE:
1- domani nella pausa pranzo devi assolutamente andare al centro commerciale a vedere se esiste uno smalto adatto a vestire quella sua meravigliosa creatura...
2- devi anche sentire la supernonna, se ha mica qualche idea x metterti su un vestitino estivo da indossare insieme all'anello stra-ultra-mega-meraviglioso che hai vinto (eh, un vestitino adatto all'occasione ci vuole per forza...!)
3- devi raccontare la cosa al maritino, in modo che non gli venga in mente che magari hai qualche ammiratore segreto che ti regala anelli di cotanta preziosità, visto che tu un anello non glielo hai mica mai chiesto al maritino... :-)!
4- devi assolutamente aggiungere un nuovo antidolorificomagnifico alla collezione, perché ricevere una magia di anello così può fare solo bene al cuore...
... e allora, felicissima per il meraviglioso lunedì che mi è capitato, mi metto al lavoro... :-P
Grazie FataBislacca, grazie di cuore!

P.S.: Ma che giornata di novità, oggi! ma che bellezza di lunedì! ... perché nel frattempo succede anche che torni a casa a pranzo e - oltre alla piccola meraviglia che ti abbraccia e ti bacia - nella buca delle lettere trovi... (ma questo ad un prossimo post...!)
P.P.S.: e non è finita qui, perché poi ti mandano anche un messaggio: sono nati tre gemellini tre...!

Attenzione: i diritti fotografici della meraviglia di anello che vedete sopra sono tutti della fata di cui sopra, io l'ho vinto e basta... ah ah ah!

lunedì 11 maggio 2009

Segnalibri a destinazione!

Finalmente sono arrivati tutti a destinazione ed io posso mostrarli orgogliosa: sono i segnalibri per l'ormai famoso swap "La grande transumanza dei segnalibri", organizzato a casa di mammafelice.
Al mio solito le foto non sono assolutamente perfette ma nel complesso rendono l'idea di quello che è stato realizzato (mi sa che devo andare a fare un corso di fotografia...!). Tantissimo entusiasmo nell'ideazione di questi tre segnalibri, tantissime idee che posterò in futuro, perché ormai le idee che avevo in testa le devo realizzare, altrimenti si bloccano lì e intasano il "canale creativo" :-))...
L'idea finale è stata quella di usare il solito modello ma interpretarlo in modi diversi, abbinandolo poi a tre frasi che avevo trovato e che mi sembrava giusto ricordare.. il risultato è stato questo:

che è stata la fenomenale organizzatrice di questa nuova avventura, che con tutta la sua energia positiva ed il suo entusiasmo e la sua creatività senza sosta, ci dona tutti i giorni una nuova idea ed un motivo in più per sorridere alla giornata che inizia... un abbraccio grande ed un augurio: che questo segnalibro ti accompagni nella lettura di buoni libri, di quelli che rimangono nella mente per sempre! 
UNA STANZA SENZA LIBRI E' COME UN CORPO SENZA ANIMA (Cicerone)


che conosco da poco e che ammiro per le cose che fa: che questo possa essere l'inizio di una buona web-amicizia, che questo segnalibro possa viaggiare insieme a te e rendere piacevoli i tuoi momenti di relax, in leggerezza ed in freschezza...
IL TEMPO PER LEGGERE, COME IL TEMPO PER AMARE, DILATA IL TEMPO PER VIVERE (D. Pennac)



A BEA 
una piccola lettrice in crescita, che a detta della mamma ha il comodino pieno di libri: che tutto questo entusiasmo per la lettura ti accompagni nella vita, perché un buon libro è sempre un buon amico di cui si cerca spesso la compagnia e con cui si passa volentieri il tempo libero...
MI PIACE TROPPO LEGGERE I LIBRI PER DARMI LA PENA DI SCRIVERLI (O. Wilde)

Infine, a tutti quelli che hanno partecipato attivamente (e non) dico che per me è stata una bellissima avventura, che mi sono divertita tantissimo e che questa occasione mi ha dato la voglia di fare cose nuove, di scoprire mondi e persone, di trovare il tempo per essere finalmente creativa, visto che nella vita di tutti i giorni questo non è sempre possibile... :-((

E faccio un augurio di cuore a tutti: che possiate riuscire a scrivere delle pagine entusiasmanti nel libro della vostra vita, pagine di gioia, di piacere, magari anche con momenti di tristezza ma comunque pagine piene di amore e di vita felice!

... io intanto continuo ad aspettare il terzo segnalibro, che ancora non ho visto.. :-( ...non si sarà mica perso??? già me lo vedo, lì, da solo, senza un libro che lo accolga tra le sue pagine... cuore di mamma, dove sei? uffa, chi ne ha notizie mi faccia sapere, sto in pensiero...!!!

venerdì 8 maggio 2009

Secondo segnalibro... grazie Fede!



E, sul far della sera, eccoci al secondo arrivo: Fede ci ha inviato il suo segnalibro (che bello, sta arrivando tutto all'insegna della primavera...!) in verde, con fiorellini e quadrifogli tutti colorosi, che hanno trovato subito posto tra le foglie di una piantina anche lei appena arrivata (c'è voglia di stare la sera sotto il portico ad annaffiare le piante...!)
Grazie Fede!


Mi è piaciuto tanto anche il retro del segnalibro, dove "c'è il ricordo degli scarabocchi che si facevano sugli appunti delle superiori"... è vero! io ho riempito paginate di questi disegnini troppo carini, durante quelle spiegazioni noiosissime di costruzioni!!! (e infatti i compiti in classe non andavano mai tanto bene... :-(( )
Voglio ringraziare anche questa nuova amica, per avermi donato un po' del suo tempo e della sua fantasia: la tua creazione mi accompagnerà nella rilettura di Le emozioni dei bambini (I. Filliozat), un libro che ho iniziato a leggere prima che nascesse la piccola meraviglia, ma che rileggo volentieri, perchè le cose che racconta (da leggere, assolutamente, anche se non siete mamme...!) rimangano ben impresse nella mia mente.
Chiudo il post, in attesa del prossimo ed ultimo segnalibro che arriverà... "un segnalibro al giorno toglie il medico di torno" e fa tornare il sorriso sulle labbra...!

Primo segnalibro... grazie Francy!!!


Li ho attesi tanto tanto tanto, con tanta emozione e curiosità, come tutte noi che abbiamo partecipato alla grande transumanza... ed ora il primo è qua:
Il primo ad arrivare a destinazione è stato il segnalibro di Francesca, la piccolina del gruppo! Grazie Francy!!!
L'ha dedicato ad una delle sue passioni, la primavera, che tra l'altro è anche una delle mie passioni... anche incartato è proprio carino... e infatti la prima proposta del 'papino' è stata quella di usare anche la carta della confezione (della serie qui non si butta via niente!!!)
Poi lo abbiamo aperto ed è apparso questo segnalibro qui, sul bianco e azzurro, decorato con un fiore in feltro e particolari sbrilluccicanti:  
è un po' pop-art, un po' anni '70 e sto valutando in quale dei tanti libri che leggo contemporaneamente accoglierlo.... mmm... fatemi pensare... vorrei che si sentisse a suo agio e ben accolto (anche se devo dire che, come prima accoglienza, lì in mezzo a tutte quelle spine non doveva trovarsi bene...!)
Credo che il posto giusto, forse per l'allegria che questo segnalibro riesce a emanare, sia Come smettere di fare la vittima e non diventare carnefice (Giulio Cesare Giacobbe), un libro che ho appena iniziato ma che vi consiglio a scatola chiusa perché l'autore è veramente bravo, e più che altro è capace di trasferirti il suo pensiero facendoti sorridere e meditare nello stesso tempo...
Intanto ringrazio tantissimo la cara Francy-Sunbeam: ti posso assicurare che la tua creatura sarà accolta e curata come un piccolo tesoro, solo che dovrò farle una piccola modifica, perché insieme al segnalibro voglio conservare anche il bigliettino, per ricordarmi meglio di te!
E allora: W la Flower Power!!!

martedì 5 maggio 2009

L'importante è essere convinti...

...mah!?
...ma VOI siete proprio convinte che i miei segnalibri, dico quelli fatti per lo swap di tutte noi pazze amiche di mammafelice: la grande transumanza dei segnalibri... dico proprio a VOI, alle mie abbinate, povere tapine, che ancora non lo sapete ma riceverete qualcosa di mio...:-P
VOI, dico, siete proprio convinte che i miei segnalibri vi piaceranno?!!
Per curiosità ho provato a dare un'occhiata ai VOSTRI lavori... tutti bellissimi, precisi, curati in ogni minimo dettaglio... poi ad un certo punto mi sono fermata, perché perdermi nei vostri lavori era un po' come volermi fare del male... io, che ho 1/2 vita ferma allafermatadeltempochenonho, io che mille ne penso e va proprio di lusso se ne finisco una...
...mah!? ma i miei "scarabocchi" VI piaceranno...???
... non lo so, non lo so davvero, l'unica cosa che VI posso dire è:
accettateli per quello che sono: scarabocchi fatti col cuore, con un cuore che ha mille idee, ma tutte da migliorare, e poi da perfezionare e poi da rivedere e poi da rimodificare...
Io, da parte mia, VI auguro solo che VI accompagnino in mille magiche letture...
che VI accompagnino tra le pagine di libri che parlano di altri mondi, di altri viaggi, di altre persone, di fantastiche avventure al di là di ogni fantasia possibile...
oppure, a seconda dei vostri gusti, magari che segnino la pagina dove si trova la ricetta del più buon cheese-cake alle fragole che esista sulla faccia della Terra.. (eventualmente tenetemi in considerazione, visto che di gola si tratta...:-)
o che proprio in quella pagina ci sia la foto della Vostra prossima creazione in feltro o in stoffa, o la pagina di scrapbooking che incornicerà la foto del vostro matrimonio...
INSOMMA:
Vi auguro che quel piccolo scarabocchio di segnalibro serva a fermare un qualsiasi momento felice della Vostra vita...
Nel frattempo trepido nell'attesa di quello che mi arriverà dalle vostre mani:
sappiate che sarà custodito come oggetto prezioso, perché tutto quello che è fatto dalle mani dell'uomo lo è... ok, va bene, rettifico: "dalle mani della donna"...!
... ma per curiosità: c'è stato qualche uomo che ha collaborato? a casa polepole il maritino ha contribuito nella scelta di modelli e colori, e soprattutto nel tenermi alla larga per qualche ora la piccola meraviglia, che avrebbe contribuito con alcuni strappi ad arte...!
VI ringrazio in anticipo per l'affetto e per l'entusiasmo che avete messo nei vostri lavori e Vi abbraccio forte forte! E' stato bello fare questa cosa con voi, sono felice di aver partecipato e devo dire che mi sono divertita tantissimo...

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...