giovedì 18 novembre 2010

I miei progetti per una donna stanca - Indicazioni per una via d'uscita, 1^ parte: Halloween mon amour... ;-))

Dopo questo post ero talmente piena d'energia che mi sono scoperta una polepole che quasi non conoscevo: organizzata, totalmente organizzata. Son riuscita a far incastrare un sacco di cose, a produrre come non mi era mai successo prima, finanche a mettere a nanna tutta la famiglia per dedicarmi in santa pace ai miei VOGLIO!
E son rimasta a bocca aperta, mi sono meravigliata di me stessa, e mi son resa conto di essermi sempre sottovalutata (quanto a capacità organizzative), tanto tanto. Questo mi servirà da lezione, però allo stesso tempo non avrò più nemmeno la scusa da tirar fuori con me stessa, quando penso a tutto quello che vorrei fare e non riesco a farlo...

Ma veniamo a noi e al primo appuntamento coi risultati:

LO SWAP DI HALLOWEEN


Certo, è ben poca cosa, come ho scritto alla mia abbinata, però considerando le condizioni in cui siamo riuscite a farlo... ;-))
Vi racconto tutto, la scena da immaginare è la seguente: domenica pomeriggio a casa, la PM da due settimane ha raffreddore, orecchie infiammate e tutto quello che ne consegue (comprese notti insonni in braccio a mamma, perché quando sta sdraiata le fanno male le orecchie, povera ciccia...)
Come suo dovere di brava figliola da manuale, sta appiccicata a mammà come una cozza al suo scoglio, e non la molla nemmeno per far pipì; vuol fare tuttoconleiperleileileileilei... e allora mettiamoci a disegnare, dopo aver impastato col didò, suddiviso le costruzioni per colore e forma, spogliato e messo a nanna tutte le bambole!


Da un cartoncino nero, del nastro di raso arancio, un po' di disegni a tema e matite colorate prese in prestito alla PM è venuto fuori questo porta-dolcetti, che poi è stato riempito di cioccolatini golosi (i miei preferiti) e impacchettato per giungere a destinazione spero integro...


Le foto (fatte di corsa, quelle, per evitare che la PM si scoprisse nuovamente fotografa provetta e distruggere tutto il distruggibile!) non sono certo bellissime, ma va be', tanto lo avete già capito che devo fare pratica... ;-)



Tanto per allietare le giornate in tema Halloween, poi, con la PM siamo riusciti anche a realizzare due fantasmini da compagnia, appesi con tanto di corda alla mensola di cucina... 


E c'è voluto davvero poco: 

  • una pallina di carta straccia
  • un tovagliolo bianco di carta (sarebbe stato ancora meglio un fazzoletto bianco di stoffa, ma sfido io chiunque di voi a trovarne uno, al giorno d'oggi: gli unici che avevo, bianchi, sono quelli ricamati della mia infanzia, e un fantasma col vestito a fiorellini avrebbe incantato poche persone, vero???
  • un pezzetto di corda



Appallottolate, arrotolate, legate, disegnate e il gioco è fatto! E per i bimbi amanti dei fantasmi, certo, può essere un gioco da fare tutto l'anno!

6 commenti:

  1. Povera la piccola......mi immagino che inquietudine !!
    Brava la nostra Pole !! QUante belle cose hai realizzato e quanto ingegno e creatività!!
    Baciotti
    Angela

    RispondiElimina
  2. Povera PM, povera Pole, e povero del povero fantasmino impiccato alla mensola di cucina! Ma che vi avrà fatto di male? O era il Fantasma delle Otiti Passate?

    Baci a tutto il team,
    Salv

    RispondiElimina
  3. Povera PGM....ora passato tutto? Il fantasma da compagnia mi mancava....ci penserò quando mi sento sola....^_^

    Baci in circolo
    Tatti

    RispondiElimina
  4. TESORAAAAAAAAAAAAAAAA...

    dolce la polepolina...e dolce la mia PM...oh, spero davvero stia meglio ora, povera piccola. Il disegno trooooooppo bello,
    Adoro usare i pastelli sui cartoncini colorati...soprattuttom il "sanguigna" ed usare le mani per disperderlo!

    Baciiiiii tesora...scappo al...LAVORO! SIGH!...kisses. NI

    RispondiElimina
  5. dolce la PM abbarbicata a mo' di koala a Polepole super organizzata :*
    spero che adesso stia meglio
    le cose che avete fatto sono bellissime, non sapevo fossi così brava a disegnare
    un bacio alla piccola
    ele
    p.s. sarai per caso a Bologna per la fiera sabato?

    RispondiElimina
  6. Mi ricordi tanto me con la mia "ciuinga" sempre addosso, vicina che piu' vicina non si puo'!
    Ma sono così tenere... Così carineeee... E quando sono malate, come si fa a dire di no??? Ora spero sia guarita! Dalle un bacino da parte della Zukk-family!
    Magnifico il disegno della zucca! Sei bravissimissima...
    Il povero fantasmino impiccato mi fa tanta tenerezza!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...