mercoledì 10 novembre 2010

Novembre è il mese di... Consigli di lettura


Dopo aver dedicato il mese di Ottobre alla paura, ai mostri e ai fantasmi dei nostri incubi, Novembre su Zebuk si è aperto all'insegna del relax e della voglia di cinema... e allora, qual è il vostro libro-film preferito? 
Noi stiamo raccogliendo i nostri pensieri nella rubrica Il libro al cinema, vi va mica di parlarne con noi? Così per dire, vi dice niente "Pomodori verdi fritti al Caffè di Whistle Stop"? O "I ponti di Madison County"? Sì? E allora quale dei vostri libri del cuore è stato trasformato in un film? E quale, per voi, è il film che ha rappresentato nel modo migliore il libro da cui è stato tratto? Quale il peggiore?

Per chi, poi, ha come noi l'insana passione per i libri...


vi avviso che sul forum è iniziato il gruppo di lettura di Novembre: la copertina qua sopra dice già cosa abbiamo iniziato a leggere... e dato che abbiamo appena iniziato, se vi va, siete ancora in tempo ad unirvi a noi!

9 commenti:

  1. TESORAAAAAAAAAAAAAAA

    Epppppoi di che non ti penso! ;o)

    Scher"sssssssssssssss"o!!!

    Gra"ssssssssssss"ie come sempre...passare da te è come ristorarsi!!!

    Se ti va...passa dal mio blog...c'è una sorpresina per te!;o)

    Un bacioooooo dolcissima.

    P.S. anche alla piccola PM! ;o)

    Kisses. NI

    RispondiElimina
  2. ...io l'ho letto!!! E mi ha tenuto con il fiato sospeso tutto il tempo...La storia più originale letta in questi ultimi mesi, mi è piaciuta un sacco. Buona lettura!!! E, dopo 3 libri di Zafòn divorati tutti d'un fiato, praticamente mi sono fatta un "autunno thriller"... :DDD

    RispondiElimina
  3. Ciao Pole!
    Allora....libro preferito trasposto in film: "Memorie di una geisha"...inoltre in modo molto fedele;
    e con questo direi che alle prime due domande ho risposto...per il peggiore, vediamo...
    forse...i vari di Stephen King, non sono mai abbastanza uguali al libro, ma forse è perchè amo così tanto l'autore che difficilmente ne verrei soddisfatta.
    Per il libro La tredicesima storia, credo che lo leggerò perchè ha una trama intrigante, ma non partecipo a gruppi di lettura, perchè non leggo mai con lo stesso ritmo e farei fatica a stare dietro alle tappe.
    Una coccola ed un sorriso

    Cia

    RispondiElimina
  4. Ciao Pole, sempre in prima linea con la lettura, eh! Sei fantastica...

    RispondiElimina
  5. Film e cinema? Indimenticabile come hai detto tu "Pomodori verdi fritti".... ma anche "Il silenzio degli innocenti" ho assaporato libro e film (anche se adesso non lo riguarderei). Raramente mi sono piaciuti i film tratti dai libri e preferisco sempre leggere prima quest'ultimo... però "Chocolat" è stato l'eccezione: la prima volta che ho amato immensamente un film prima ancora di leggere il libro, e quando l'ho letto, la magia si è perpetrata!
    Baciotti

    RispondiElimina
  6. Per "Pomodori verdi fritti" al cinema ho pianto, come avevo già pianto anche per il libro,, ma questo non è di per sè molto sognificativo perchè piango spesso al cine (ma anche alla TV, se è per questo). Film tratti dai libri. Mi sono piaciuti "Il nome della rosa", tutti (tranne forse il 6°...) gli "Harry Potter","Jane Austen book club" (più il film che il libro" etc etc....E a proposito de "L atredicesima storia", ci sono anch'io sul forum!!!!

    RispondiElimina
  7. Mannaggia alla mia lettura delirante e compulsiva! Ho letto un paio di anni fa La Tredicesima Storia, ne ricordo vagamente la trama ma non bene,nè tantomeno le impressioni che mi lasciò.
    Il miglior film da libro? Mah, forse Il Padrino?
    Ed anche il primo Harry Potter.
    Il peggiore? Non saprei, anche perchè se un libro mi è piaciuto molto ne rifuggo il film come la peste!

    RispondiElimina
  8. @ Ni': ma grazie, sto già pensando... e prossimamente vedrai il risultato! ;-))

    @ Gabri: sì, è davvero intrigante questa storia... io non ho mai amato i generi "che mettono ansia", come dico io, ma devo dire che grazie a Zebuk, alle letture 'da paura' di Henry James e alle ragazze dello staff, sto imparando ad apprezzare anche questo genere... e comunque "La tredicesima storia" parla di libri, e per me già questa è una garanzia...! ;-))

    @ Cia: Ecco, perché non fai un salto da noi e ci proponi le tue recensioni? "Memorie di una geisha" non l'ho mai letto e nemmeno ho visto il film... magari sarebbe l'occasione giusta!
    Per il gruppo di lettura: siamo delle tipe mooooolto tranquille in quanto a tempi, e se ti dico che riesco io a star dietro alle altre... :-)

    @ Elena: i miei vizi preferiti non me li toccate, ché divento una ienaaaaa! ;-)

    @ Beta: Chocolat??? anch'io ho amato immensamente quel film (ho un certo debole per Johnny, io...) ma non ho letto il libro... solo che oggi è uscita la nostra intervista a Joanne Harris, l'autrice di Chocolat e di Blueeyedboy, la sua ultima opera: ecco, mi ha conquistata, quindi ho già segnato sul mio taccuino tutta la sua bibliografia e... provvederò!!!

    @ Lizzy: e ti ho visto!!! Sono contenta che tu ti sia unita al gruppo, vedrai quanto ci divertiremo... ;-))
    Sai che non ho mai visto i film tratti da Il nome della rosa? Però il libro... ah, quello sì che mi è piaciuto!

    @ Salvia: be', quando un libro non ti rimane in testa per l'eternità... per me vuol dire che non era il suo momento! A me per ora sta piacendo tantissimo, è uno stile particolare, un po' calmo, sì, ma è stato capace di catturare la mia attenzione..
    Il padrino, dici? Il film lo amo, amo i personaggi (adoro letteralmente De Niro e Al Pacino...) e amo le storie in quello stile. E sai che il libro non l'ho letto?

    Ecco, così mi sono segnata altri millemila libri da leggere... ce la farò???

    Grazie a tutte, intanto voi continuate a dire, a indicare, a segnalare... e fatevi un giro su Zebuk a scoprire le novità! ;-))

    RispondiElimina
  9. che bella scoperta il tuo blog. carico di stimoli. verrò sovente e volentieri. con carta e penna a portata di mano. ;)

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...