ZeBuk Reading List 2016


Fino allo scorso anno ho partecipato a LeggiAmo, iniziativa de La locanda dei libri, e sono stata molto attiva dal punto di vista della quantità di letture, tanto meno da quello della condivisione dei pareri (è che il tempo continua a essere sempre più tiranno, sì...)

Quest'anno lo farò con la ZeBuk Reading List, i 50 libri che sceglierò uno alla volta, a tempo debito, grazie alla copertina che farà capolino da uno scaffale o dopo un'accurata ricerca in giro per librerie e web, oppure ritroverò tra quelli impolverati delle vecchie liste: il tempo giusto per un buon libro arriva sempre, nel momento migliore per lei e per te!

Questa la mia personale lista, iniziata il 1° gennaio 2016, se volete cominciare la sfida anche voi, correte qui e scaricatevi il nostro mini E-Buk dedicato, da stampare, arzigogolare, colorare e corredare delle citazioni più belle e sentite fatte durante le vostre letture!
  1. Un libro di più di 500 pagine - Il complotto delle statue di cera, Riccardo Borgogno 
  2. Un romanzo classico - L'isola di Arturo, Elsa Morante
  3. Un libro che è diventato un film - Jacob Due-Due contro Zanna Incappucciata, Mordecai Richler
  4. Un libro pubblicato quest’anno - Un'ebrea terra terra, Roberta Anau
  5. Un libro con un numero nel titolo - Mille gru, Yasunari Kawabata
  6. Un libro scritto da un autore sotto i trent’anni - Meno di zero, Bret Easton Ellis
  7. Un libro con protagonisti non umani - La collina dei conigli, Richard Adams
  8. Un libro divertente - Tutte le donne di, Caterina Bonvicini 
  9. Un libro scritto da un'autrice - Le parole scappate, Arianna Papini
  10. Un thriller o romanzo giallo - Il cappotto della macellaia, Lilia Carlota Lorenzo
  11. Un libro con il titolo composto da una sola parola - Silenzio, Luana Troncanetti 
  12. Un libro di racconti - Olimpiche, Luca Pelosi 
  13. Un libro ambientato in un altro Paese - Il re della pioggia, Saul Bellow 
  14. Un libro che non sia di narrativa - La caffettiera del masochista, Donald A.Norman
  15. Il primo libro di un autore famoso - Alexis o il trattato della lotta vana, Marguerite Yurcenar
  16. Un libro di uno scrittore che ami che non hai ancora letto - Alla ricerca delle coccole perdute, Giulio Cesare Giacobbe
  17. Un libro consigliato da un amico - È arrivato l'ambasciatore, Annamaria Piccione
  18. Un libro vincitore del Premio Pulitzer - Amatissima, Toni Morrison (rilettura)
  19. Un libro basato su una storia vera - Ci rivediamo lassù, Pierre Lemaitre
  20. Un libro che è all’ultimo posto della tua lista di libri da leggere - Il derviscio metropolitano, Burhanuddin Herrmann
  21. Un libro che tua madre ama - Il linguaggio del cuore, Claudia Prediche (non è proprio il suo preferito ma è certamente il genere che ama!)
  22. Un libro che ti fa paura -  Shining, Stephen King 
  23. Un libro che ha più di cento anni - Memorie di un pazzo, Gustave Flaubert
  24. Un libro basato interamente sulla sua copertina - Per Isabel. Un mandala, Antonio Tabucchi
  25. Un libro che avresti dovuto leggere a scuola ma non hai letto - Le ragazze di Sanfrediano, Vasco Pratolini
  26. Un’autobiografia - Tra i miei mondi, Leo Lionni
  27. Un libro da finire in un giorno - Per dieci minuti, Chiara Gamberale
  28. Un libro con antonimi nel titolo (antonimo = termine che, in riferimento ad un altro, possiede un senso opposto, contrario) - Il resto di niente, Enzo Striano
  29. Un libro ambientato in un posto che hai sempre desiderato visitare - La meraviglia degli anni imperfetti, Clara Sànchez
  30. Un libro uscito nell’anno in cui sei nato - Momo, Michael Ende 
  31. Un libro stroncato dalle recensioni - Madame Bovary, Gustave Flaubert
  32. Una trilogia - Trilogia di New York, Paul Auster
  33. Un libro della tua infanzia - Heidi, Johanna Spyri
  34. Un libro con un triangolo amoroso - Io, lui e... Monet, Annalisa Fabbri
  35. Un libro ambientato nel futuro - Mondi senza tempo, Francesco Troccoli 
  36. Un libro ambientato al liceo/scuole superiori - La campana di vetro, Sylvia Plath
  37. Un libro con un colore nel titolo - Il colore viola, Alice Walker
  38. Un libro che ti ha fatto piangere - Va', metti una sentinella, Harper Lee
  39. Un libro fantasyNihal della terra del vento, Licia Troisi (e di seguito tutta la saga, bentornato al fantasy!)
  40. Una graphic novel - Storie di un'attesa, Sergio Algozzino  
  41. Un libro di un autore che non hai mai letto Cenere, Grazia Deledda
  42. Un libro che hai già in casa ma non hai ancora letto - Tutta colpa della neve! (e anche un po' di New York), Virginia Bramati
  43. Un libro ambientato nella tua città natale - Argento vivo, Marco Malvaldi 
  44. Un libro tradotto - L'uomo che guardava passare i treni, Georges Simenon 
  45. Un libro ambientato nel periodo di Natale - Di impossibile non c'è niente, Andrea Vitali 
  46. Un libro scritto da un autore con le tue stesse iniziali - Il tormento e l'estasi, Irving Stone
  47. Un’opera teatrale - Le Beatrici, Stefano Benni
  48. Un libro che è stato vietato
  49. Un libro basato su (o che è diventato) una serie televisiva - Il tempo dell'attesa (la saga dei Cazalet) - Elizabeth Jane Howard
  50. Un libro che hai iniziato ma mai finito - Lolita, Vladimir Nabokov 
Buona lettura a tutti e non smettete mai di leggere e di sognare, mi raccomando! :)

2 commenti:

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...