lunedì 8 gennaio 2018

#LaMiaAgenda2018. Capitolo 1: un nuovo anno e tante idee da metter nero su bianco. Ma con tanti colori! ;)

Una carta e una bussola per orientarsi.
Sarà un anno da organizzare con cura...
 

Pare che quest'anno ci sia stata finalmente l'esplosione di un fenomeno che da un po' fermenta sotto le braci...

È un fiorire di Bullet Journal ovunque!

E ce ne sono di bellissimi, decoratissimi, efficientissimi. Ne sto seguendo molti e non riuscirei a scegliere tra nessuno. Ancora non sono riuscita a trovare il metodo perfetto per me - più che altro perché tendo a iniziare con slancio e perdermi lungo la strada - ma negli scorsi anni ho sperimentato diverse visioni interessanti, da approfondire e mettere insieme.

Sono sempre più per il personalizzare, perché ognuno di noi è un mondo a parte e - anche se mi fa bene spuntare liste di to do - ho anche bisogno di un posto dove appuntare le idee, scarabocchiare quando sono in fase creativa, scrivere frasi motivazionali per caricarmi di positivo...


Una parola che non riesco a dimenticare.
Quello che vorrei dire a chi non c'è più.
Io sono.
Quella volta che un Piccolo mi ha detto una cosa Grande.


Al momento sto usando un'agenda 2017/2018, questa quiÈ interessante perché alterna ogni settimana - su due pagine - con altre due pagine di "ispirazione" artistica e letteraria: c'è un suggerimento su cui meditare e in quelle due pagine bianche si può scrivere, disegnare, pensare, doodlare... i disegni di Antonio Ferrara sono divertenti e ispiranti, le frasi ti spingono a guardarti dentro, a scavare nei sentimenti.
Il negativo della medaglia è che la settimana ha i giorni "in verticale" e visto che la mia calligrafia è piuttosto gigante ampia, mi costringe a ridurla e a strettirla per farla stare nelle righe.
Per ora alternerò le due (mi dispiace lasciare le cose a metà 😊), usando per gli impegni giornalieri questa e per tutto il resto una copertina ad anelli in formato A5 e fogli bucati da personalizzare. La parte creativa, quella fatta di decorazioni, pennarelli colorati, disegnini vari, la riservo a un prossimo post: sono più per il riciclo che per l'acquisto di nuovi materiali, almeno finché ne ho da riutilizzare. Utilizzerò pagine per:
  • liste della spesa
  • pagine per tenere memoria dei libri letti
  • planner per non costringermi a dover recuperare sulle pulizie di casa
  • fogli volanti, post-it per ricordare
  • resoconto cassa
  • appunti su idee per il blog
  • ...
Quello di cui ho più bisogno io (come tanti, mi sa) è di uno strumento efficace, a cui non debba dedicare troppo tempo (tranne quello "creativo", non toglietemelo per carità!) e che sia semplice e non mi inviti a rimandare, che già a quello penso da sola... :D

C'è talmente tanto da dire, tanto da fare, e con alcune amiche stiamo provando a confrontarci sull'argomento. 
E voi? Come vi organizzate? Avete spunti da suggerire? Idee?

4 commenti:

  1. Io sono una grande amante di blocchi per appunti e simili, ma odio le agende giornaliere..scrivo gli appuntamenti nel calendario del cellulare e amen,. I blocchi per appunti tipo moleskine sono la mia debolezza , li compro di continuo e li riempio a casaccio di cazzate e pensieri volanti sul lato destro , sulla pagina di sinistra invece metto solo le frasi o i concetti sintetici relativi alla pagina di destra ( sono contornata non badarci) se il pensiero lo richiede ci piazzo anche un disegnino.. inizio il blocco per appunti da due parti , ( non so come spiegarlo , nel senso che lo inizio sia dall’inizio che dalla fine ) nell’ Altra parte scrivo solitamente solo pianificazione di viaggi , vacanze o resoconti di mostre visitate .... ovviamente non ti consiglio di usare il mio metodo caotico... solo io riesco a capirci!!! un po’ come quando da bambina iniziavo a leggere i topolini iniziando dall’ultimo fumetto.... ma questa è un ‘ altra storia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D
      :D
      :D
      Lo facevo anch'ioooooooo! Di cominciare i Topolino dall'ultima storia!
      Vedi che tutto torna? I segni continuano a insistere e noi ancora non ci siamo incontrate. <3
      Sul tuo metodo... Eeeeeehh??? :D

      Elimina
    2. Tu sei di Lucca mi pare .... se si bisogna proprio che ci faccia un salto e ci prendiamo un aperitivo insieme!

      Elimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 2018_laBussola 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...