mercoledì 30 settembre 2009

Benvenuti alla Cena dell'Allegra Compagnia di Fine Estate! ... aperitivo, passeggiate e chiacchiere...








Finalmente il gran giorno è arrivato!
Ci siamo alzate di buonora e ci siam messe subito all'opera, affascinate dalla bellissima vista del giardino che si apre sul fronte nord della villa... eh sì, perché stanotte Betty e polepole hanno dormito qui, con tutto quello che c'era da fare...! ;-))
Dopo aver fatto una bella colazione (;-P) ed il giro del parco e della villa, con tanto di piantina alla mano per non perdersi... abbiamo pensato alla preparazione del grande banchetto - studiando anche storia e tradizioni della tavola e dell'apparecchiatura, visto che c’eravamo...! - e abbiamo scelto i migliori tessuti per le tovaglie delle tavole che ci accoglieranno, fatti con le pregiatissime sete lucchesi... in questo posto da favola non potevano certo mancare, no?!
... poi abbiamo cercato ceramiche e cristalli...



[fonte: http://villeroy-boch.com]

... ma solo dopo aver lucidato candelabri e argenteria...

 

[fonte: http://www.sia-homefashion.com]




E poi laggiù, nascosta in un angolino, pronta per il momento del caffè, c’è anche la nostra “amatissima zuccheriera kitch”... :D

Ma ecco che si sente suonare la campana all’ingresso... stanno arrivando gli invitati! qualcuno è al cancello, in fondo al viale...





Benvenuti!
Gradite una coppa di prosecco? Due mandorle al curry? Qualche grissino?
Venite con noi, passeggiamo insieme nel parco, godiamoci la bellezza di questo giardino prima che tramonti il sole...



Sediamoci al fresco e scambiamo due chiacchiere in attesa che arrivino tutti gli ospiti...


[ndr: le foto del giardino e della villa sono tratte da http://www.villaoliva.it/villait/giardino.html e da http://www.villaoliva.it/villait/villa.html]

12 commenti:

  1. arrivo tardi, pole, ma arrivo! vi porto la schifezza e il tonnarote (qui http://lerinni.blogspot.com/2009/09/la-cena-delle-schifezze.html), poi risotto ai porcini, faraona imbriaga con zucca saltata e la zuppa autunnale (qui http://lerinni.blogspot.com/2009/09/cena-dei-rimorsi.html).
    mi dispiace per le foto... ma porterò così tanta roba che non ne sentirete la mancanza!! :-)

    RispondiElimina
  2. Uèèè ragazze, che meraviglia questo posto, che raffinatezza, che tessuti, che argenteria e poi le porcellane ... una vera meraviglia! Ma sarete stanchissime dopo tutto questo lavoro, dai sediamoci un po' qui, su questa panchina, a riposare ... io per il lungo viaggio, voi per il lavoro fatto ... e dopo vi do una mano ... a mangiare! Bon appetit! ;-D

    RispondiElimina
  3. Eccomi qua...in mattinata così vi aiuto e nel frattempo ce la raccontiamo un po' eh...che di cose da dire ne abbiamo tante! Mah, questo luogo è strafigo! Non saranno troppo rustiche le mie tigelle? Uhhhhh, Polepole, hai portato la zuccheriera!!! Grande! Allora ok, così mi sento più a mio agio...^_^
    Ma che bello essere qui, ma c'è già la (BimBum)Bettina cara! Ma ciao! E Lerinni, piacere, io sono Tatti....allora, Polepole, dai dai...raccontami un po'...dove hai lasciato la PM? E come mai....... E perchè poi...........................ma daiiii?????? Pensa che io................................Eh, lo so lo so.................................Uh, non sai come ti capisco.....................................................................................................................................

    RispondiElimina
  4. Eccomi qui! che meraviglia di posto..ottimo scelta e ottimo lavoro ragazze..è tutto magnifico...non resta che aspettare tutti per metterci a tavola. Intanto mi faccio una chiaccherata durante una passeggiata nel parco...che mi farà sicuramente sentire come una delle protagoniste di Jane Austen..che meraviglia di parco
    bacioni
    Antonella

    RispondiElimina
  5. Pole il posto è incantevole e voi da perfette padrone di casa non avete trascurato niente, totto perfetto nei minimi dettagli!!!!!!!
    Bravissimeeeee!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Neanche la zuccheriera vi siete fatte mancare! Brave, anzi bravissime!

    RispondiElimina
  7. Quando tutti saranno presi a bere e mangiare ;) io mi offro volontaria per lavare i piatti e riassettare giardino e casa, ormai mi viene automatico!
    Complimenti per l'allestimento, dovò indossare abito lungo presumo...(porto anche un bel grembiule) Baciiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  8. forse... per poter curiosare ovunque avrei dovuto mettere delle scarpe comode... e non il tacco 10!!!!! NON SONO PIU' ABITUATA!!!!

    RispondiElimina
  9. fenomenale... è ammirevole tutto quanto quello che avete 'creato', rinnovo il miei complimenti (e non smetterei mai di farveli!)

    RispondiElimina
  10. Ciao! Hai un blog bellissimo in cui ho trovato tutto il possibile per deliziare occhi, palato, lettura! Complimenti veramente, anche per i vizi che condivido pienamente! E anche per la cena che si e' svolta in un posto bellissimo! Grazie di essere passata anche da me!
    Vittoria

    RispondiElimina
  11. .... La zuccheriera con il cigno non poteva mancare; sono certa che ha coronato il successo della cena ;-)
    Baciottoloni finesettimanosi, Cathy

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...