martedì 21 settembre 2010

Rivoglio Natalia Cattelani alla Prova del Cuoco!


E' uno dei primi blog in cui mi sono imbattuta quando ho iniziato a ricercare argomenti a favore della mia tesi.

E' una persona carinissima, capace, professionale, molto ma molto in gamba.

E' una mamma che cucina CUCINAAAAAA! E non usa le 'solite fettine' come soluzione alla cena serale.

E' una mamma che cucina ricette per la sua famiglia, che - come tutte le famiglie con bambini - hanno a che fare coi vari inconvenienti dati da gusti e disgusti, da voglia di mangiare e mille distrazioni sostitutive; e allora lei si inventa mille modi di giocare in cucina, per coinvolgere i bambini nella preparazione e rendere più divertente il momento del pasto.

E' una mamma che lavora anche, tra l'altro, e mica poco...

E' una mamma che ha quattro figlie QUAAATTROOOOO!? e riesce a fare tante altre cose, nel frattempo (tra le altre anche un libro!)

E' una mamma-cuoca-blogger che il sabato mattina era il mio appuntamento fisso a "La prova del Cuoco".

E dopo aver esultato al ritorno di Antonellina Clerici (che senza di lei, La Prova non era più la stessa...), mi sono proprio irritata a non rivedere Natalia. A non poter imparare le sue ricette insieme alla PM, dotata di tanto di grembiulino ad hoc. A non potermi rileggere quello che mi ero persa durante la trasmissione andando il lunedì mattina a vedere la sua ricetta sul blog.

Poi ho letto il post di Mamma Felice e mi sono decisa: anch'io Rivoglio Natalia Cattelani alla Prova del Cuoco!
La rivoglio perché - come dice Barbara: La rivoglio come simbolo di una mamma che lavora. La rivoglio come simbolo di una donna capace. La rivoglio come simbolo di quelle blogger che, come me, si sono spese per Antonella, per chiedere il suo reintegro, e che considerano la maternità come un valore, e non un disvalore.
La rivoglio perchè è brava, e perchè se lo merita.

Quindi, senza niente togliere a chi l'ha sostituita, per carità, scrivo qui la mia PROTESTA UFFICIALE e mando una mail a laprovadelcuoco@rai.it
Chissà che questo tam-tam non possa fare nuovamente il miracolo?!

5 commenti:

  1. TESORAAAAAAAAAAA

    TESORAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...

    "uao"...non conosco la signora Cattelani...ma ora mi hai incuriosito!!!

    E tutte in coro!!!

    Rivolgliamo la signora Natalia che PM non si toglie più il grembiulino! ;o)

    Smuakkkete! anche a PM! OVVVIO!

    ;o)

    Kisses. NI

    RispondiElimina
  2. Pur non avendo più bambine da convincere a mangiare un po' di tutto, ho sempre ammirato la fantasia in ogni sua forma. E quella di Natalia NON può essere accantonata.
    Mi unisco al coro.
    RIDATECI NATALIA CATTELANI !!

    Un bacio a te e uno alla PGM

    Tatti

    RispondiElimina
  3. Dai che così mi fate davvero commuovere!!! le decisioni sono state dell'azienda ,priorità di tempi, soprattutto, così mi hanno detto gli autori ringraziandomi per la collaborazione e per aver portato avanti uno spazio che ha ottenuto un ottimo share (li parlano solo in questi termini).
    Così per me è stata una bella esperienza ma è giusto anche che si sia fermata, non desidero entrare in questo "circolo vizioso" di dover lavorare e proporre il mio pensiero riguardo i bambini e la cucina ragionando in termini solo di ascolti.Me ne ero già accorta l'anno scorso, le richieste erano sempre più lontane alle mie esigenze ed ai miei progetti. A me piace guardare sempre avanti, affrontare nuove imprese, che portino qualcosa, la televisione è una grande giostra che ti fa girare ma a questa età mi sono accorta di cominciare a soffrire anche di vertigine!!!! la vera e grande gioia comunque me l'avete data voi con il vostro sostegno e i vostri abbracci virtuali, me li sono presa davvero tutti e questo mi fa capire che quello che sto portando avanti anche a volte con fatica ma sempre con piacevole impegno (come sapete la maggior parte di noi ha principalmente solo soddisfazioni personali)piace e riesce a trasmettere la mia voglia di fare e di ...vivere! un grosso bacio a te e a tutte le mamme che passano di qua

    RispondiElimina
  4. Natalia: le tue parole dicono tutto su quello che ho imparato tu sia. Una persona seria, che fa il suo lavoro con serietà e impegno, ma anche con la giusta dose di gioia e divertimento nel farlo.
    Perché lavorare deve essere anche 'vivere', perché si deve lavorare con la gioia di farlo, perché dietro a quella giostra che gira vogliamo vederci 'vita viva', non solo macchine da soldi.
    E se loro non hanno capito cosa e chi avevano a disposizione peggio per loro.
    Io, comunque, continuerò a seguirti, ovunque la vita ti porti.
    In bocca al lupo, Natalia! e grazie per quello che fai!

    RispondiElimina
  5. @ Ni: èggià, la PM ha quel grembiulino attaccato addosso e chi ha il coraggio di toglierlo? Pensa che la zia in vacanza gliene ha trovato uno stile vestito da flamenco, rosso e nero a pois... ce la vedi? E' tutta un "olé" quando cucina allegramente e mi riempie la casa di pasticci farinosi e pastaioli... ;-))

    @ Tatti: vero verissimo, la fantasia di Natalia è incredibile e ogni volta che passo dal suo blog mi scopro a pensare a quanto l'ammiro... fiori colori, pesciolini... tutto quello che prepara in cucina si trasforma magicamente in un gioco e allora sfido io: quale bambino può resistere alla forza della fantasia? ... e quale adulto può farlo? ;-P

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...