lunedì 8 novembre 2010

Torniamo a parlare di vizi...

I 7 vizi capitali - J. Bosch


Questo blog nacque con l'intenzione di raccogliere in bella copia i vizi a cui il Circolo si dedicava, nel tempo che allora aveva a disposizione.
Sono accadute tante cose da allora e, nel turbine degli avvenimenti, si è perso un po' il vizio di parlar di vizi... (permettetemi il gioco di parole!)

Nella vecchia casa del CircoloVizioso si può andare a scuriosare su quali fossero i pensieri fissi, all'epoca, quando si girava in moto e si scoprivano nuove osterie, quando gli interi week-end erano dedicati al dolce far niente e al giocare a fare i turisti a casa propria, quando ci regalavamo massaggi e vasche termali... ;-))


Nel frattempo il CircoloVizioso è cresciuto: oggi ci sono nuove priorità, necessità e modi nuovi di vedere il mondo.
I vizi però ci sono sempre, rimangono fedeli; anzi, uno dei punti fermi per quest'anno è quello di riprendere a praticarli in maniera costante, e magari di accrescere la lista dei vizi positivi, con cui coccolarsi e riprendersi dalle fatiche della settimana...

Ma cominciamo dall'inizio: I Vizi CapitaliDa Wikipedia copio/incollo e commento:

  • Superbia desiderio disordinato di essere superiori agli altri, fino al disprezzo degli ordini e delle leggi)
  • Avarizia (desiderio disordinato dei beni temporali)
  • Lussuria (dedizione al piacere e al sesso).
  • Invidia (tristezza per il bene altrui, percepito come male proprio).
  • Gola (abbandono ed esagerazione nei piaceri della tavola).
  • Ira (disordinato desiderio di vendicare un torto subito).
  • Accidia (lasciarsi andare al torpore dell'animo, fino a provare fastidio per le cose spirituali: in particolare, abbandono della preghiera e dell'amicizia verso Dio perché faticosa).


Se date un'occhiata al profilo di polepole vi accorgete che evidentemente ci sono vizi che prediligo ed altri che invece mi colgono di sorpresa. Non nego che mi capiti a volte di essere invidiosa (specie dell'abilità di qualche cuoca!) e ammetto di essere raramente colta dall'ira: preferisco gustarmi una vendetta come piatto freddo, anziché sbottare davanti ad un affronto.

Già su queste sette parole ci sarebbe tanto da dire, ma noi vogliamo solo usarle come punto di partenza, per una ricerca infinita, che non sappiamo ancora dove andrà a parare: quello dei vizi per noi è semplicemente un gioco, un divertente gioco nato per dedicarsi al sé, un gioco che tutti possono fare, semplicemente ammettendo di avere qualche bisogno di cui proprio non possono fare a meno. 
E' per questo motivo che è nato Il Gioco dei Vizi, è per questo motivo che oggi torniamo a parlare di vizi, è per questo che ogni mese Il CircoloVizioso dedicherà un post ad uno dei sette vizi capitali, e lo reinterpreterà a modo suo, cercandone almeno un lato positivo (e siamo certi che lo troveremo...;-))


Nel frattempo, se la nostra idea vi ha stuzzicato almeno un po', provate a googolare le parole "vizi capitali": potrete fare anche tante belle scoperte...
  1. ah ah ah! Questa è bella: un'analisi delle banche italiane, fatta sulla base di sette indicatori: armamenti, impatto sociale, impatto ambientale, paradisi fiscali, tutela del risparmiatore, nucleare civile e privatizzazione dei servizi idrici (utile, direi...)
  2. La definizione dei vizi capitali dal punto di vista emotivo: un altro modo per valutare se siamo dei viziosi malati o dei viziosi allegri!
  3. Ma quante cose ti fa scoprire google? Orizzontidelgusto, una cucina direi sopraffina (e l'ho appena conosciuta! peccato che è da un po' che non scrive...) che per ogni vizio cita Dante e ci regala una ricetta meravigliosa, da provare per cadere sempre più in fondo nei gironi danteschi...
  4. I vizi in letteratura: una lettura dei vizi dalla parte dei libri che sono a loro dedicati...
Questa lista di curiosità continuerà all'infinito, finché la nostra ricerca andrà avanti... se avete qualche suggerimento, fatevi avanti!

    2 commenti:

    1. Innanzitutto grazie per aver nominato il sito sulle banche, ho apprezzato e condiviso... Poi i vizi...uff ne ho un pò, niente di grave, e soprattutto la definizione che citi è severissima!!
      Io comunque credo che finirò nel girone dei golosi il primo giorno e in quello dei pigri il secondo e in quello degli irosi il terzo, giusto per darmi una scossettina e via si ricomincia!!! :)

      RispondiElimina
    2. @ Annarita: sì, lo so che le definizioni sono un bel po' severe... eh eh eh, starà a noi trasformare queste definizioni in qualcosa di molto più divertente! Che dici?
      Per il tuo percorso nei gironi... bello! Ma come dico io, dato che Vizio deve essere, che sia BELLO FORTE!!! ;-))

      RispondiElimina

    Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
    In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
    polepole

    Seduti al bar del CircoloVizioso

    Seduti al bar del CircoloVizioso
    Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

    argomenti viziosi

    #10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

    ...chi ha vizi come me...

    Il Vizio di Leggere

    Il Vizio di Leggere
    Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

    Il vizio di riflettere

    Il vizio di riflettere
    ... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...