sabato 20 novembre 2010

Anche il CircoloVizioso alla Staffetta dell'Amicizia!




Qualche tempo fa la mia cara carissima amica Antonella mi ha invitata a raccogliere il testimone della Staffetta dell'Amicizia, che vedo da tempo girare fra i blog delle amiche...

Sempre qualche tempo fa avevo preso la decisione (per semplici motivi organizzativi, leggi: "non trovo mai il tempo di fare le cose...") di non passare più premi e staffette, ma ad Antonella non posso proprio dire di no: amica cara, carissima e pazientissima con me e la mia indisciplinatezza che ormai sembra diventata una regola (ma le cose stanno cambiando, sappiatelo!! ;-)))

Accolgo quindi la sua staffetta, ma non la passo - come previsto - ad altri 14 blog.
Chiunque ne abbia voglia però, può prendere il testimone e fare la sua parte: in fondo queste domande sono un'occasione in più per guardare dentro se stessi e ricordare qualche bel momento del passato (talmente vicino... ;-))

Le regole da rispettare sono le seguenti (le posto per chi voglia raccogliere il testimone):

  • creare un post inserendo il logo della staffetta e invitare le 14 blogger che vorresti conoscere meglio
  • postare le 8 domande qui di seguito
  • rispondere alle stesse sul vostro post


E ora veniamo alle mie domande e risposte:


1- Quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?
Alla tenera età di 9 anni decisi che il mio mondo sarebbe stato quello dell'edilizia: avrei fatto l'architetto, avrei costruito case per tutti, e la mia personale casina l'avrei incastonata in sei metri lineari, tra quella dei miei e quella della vicina di casa... Be', le case di oggi in realtà mica sono tanto più grandi...! 
La casa sulla cascata di Frank Lloyd Wright è la 'galeotta' che mi ha fatto innamorare di quest'arte, complicata e affascinante...
La casa sulla cascata, di Frank Lloyd Wright
2- Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
Tutti! Mi piacevano i programmi per ragazzi (e ai miei tempi la tv la vedevo ancora in bianco e nero...): "Il dirigibile" era il contenitore che preferivo (c'era Maria Giovanna Elmi a presentare, se la ricorda nessuno???), i cartoni... beh, CandyCandy (ma solo perché adoravo Terence...), Capitan Harlock, Braccio di Ferro, Lulù e il fiore dai sette colori... e come tutte le ragazzine, mi sorbivo le schiacciate di Mimì Ayuara, poi uscivo in cortile e facevo anch'io i miei allenamenti, aspettando di sapere il giorno dopo quel povero pallone tutto schiacciato dove sarebbe andato a spiaccicarsi! Ma quanto stavano per aria, quelle ragazze? ;-))

E quanto era bello, Capitan Harlock?

3- Quali erano i vostri giochi preferiti?
E qui copio e scopiazzo Antonella, perché anche io avevo pochi giochi: una sola Barbie (e non cinque o sei, come le mie amiche) ma con tantissimi vestiti che mi faceva la supernonna, le costruzioni, il Lego e il Meccano fino a quando son diventata grande (che un po' con le mani in pasta son sempre stata...); e poi sì, si giocava tanto tanto all'aria aperta: il gioco dell'elastico era il mio preferito, c'ho fatto anche un post tanto tempo fa... e giocavamo a nascondino nei campi di granturco, e poi tanti tanti giri in bicicletta nelle stradine tra i campi, quando ancora non era pericoloso (o lo era molto meno) star fuori senza la presenza costante di un adulto... come sto diventando nostalgica!


4- Qual è stato il più bel vostro compleanno e perchè?
Tutti quelli dell'infanzia, non ce n'è mai stato uno triste: essendo nata d'aprile di solito si festeggiava nel prato, con gli amici di tutti i giorni, facendo un mega-merendino fatto di dolci e pasticci. E i regali mi sorprendevano sempre, perché erano piccolissime cose ma fatte col cuore, di solito a mano dalle mamme con il bigliettino che era una pagina di quaderno A5 impiastricciata con la colla colorata e i brillantini... c'erano tante ciapinatrici anche allora... ;)
Ma ricordo sempre con affetto il bigliettino che mi fece un anno il mio 'fidanzato', che era bravissimo a disegnare: sulla copertina un'immagine di Richard Scarry (che tanto anche questo se lo ricordano in pochi...), quella dell'Uovomobile...

Immagine trovata qui


5- Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
Be'... finire l'università vale?

6- Quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?
La danza classica e poi il karate: apparentemente opposte ma tanto tanto simili...

La classe de danse, Edgar Degas

7- Quale è stato il vostro primo idolo musicale?
Il primoprimoprimo? Michael Jackson, certamente.
Michael Jackson
E poi Luis Miguel (tanto non se lo ricorda nessuno...), JohnBonJovi, gli Spandau Ballet (e i Duran Duran, ma non lo volevo ammettere...)
E gli Europe, sì, anch'io: adoravo le folte chiome del signor Joey Tempest, mi scioglievo ogni volta che sentivo la melodia di Carrie, fingevo di suonare il basso appena sentivo le prime battute di The Final Countdown... ma tanto chi sta leggendo questi vaneggiamenti nemmeno sa di cosa parlo... ah, quanto mi sento vecchia! 

Gli Europe! (foto trovata qui
8- Qual è stato la cosa più bella chiesta (ed eventualmente ricevuta) a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?
Tutti i miei 45 giri dei cartoni... Heidi, Anna dai capelli Rossi, Peline, La tartaruga, Furia cavallo del west... devo continuare? Li ascoltavo mille e mille volte, cantando e ballando, e fantasticando in un mondo che sembrava davvero magico, allora...


Ora tocca a voi raccontare! Quali sono i vostri ricordi dell'infanzia? Quante volte vi fermate a pensare a quei tempi e cosa ricordate con piacere? Credo che farlo più spesso sia un modo in più per volersi bene, per farsi una coccola dolce... che ne dite?


Grazie ad Antonella per aver pensato a me per questa staffetta, chi ha voglia di raccontarsi un po' raccolga pure il testimone e me lo faccia sapere: verrò volentieri a trovarvi per conoscervi un po' meglio... :))

10 commenti:

  1. Ciaoo! Bhè, bello il tuo tuffo nel passato...come non ricordo!....luis Miguel Spandau, Duran, Europe e Michael Jackson, prima dell'avvento dei Guns'nRoses, erano anche i miei idoli!! ^__^
    E pure io ho la passione per le case e l'interior design....purtroppo non ho studiato in quel settore :(

    RispondiElimina
  2. I tuoi ricordi, poi, sono esattamente i miei!
    Il Dirigibile con la Elmi; Capitan Harlock, Peline e le ragazze della pallavolo (e Gundam? non te lo ricordi Gundam?)
    E per Luis Miguel io c'ho passato un'infinità di notti insonni!

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo la Elmi ma non il Dirigibile, e non ricordo Luis Miguel... per il resto ci sono!
    Forse non sono vecchia come te, ma poco ci manca... cioè se io ho 32 anni, tu ne hai 33?

    RispondiElimina
  4. Pooooollllleeeeee.... Guarda che mi ricordo tuuuuttto-tuuuuttto anch'io! Ahhhh... che bei tempi! Ahhhh... quelle estati fuori in cortile liberi di giocare a nascondino o di fare il giro dell'isolato in bicicletta in mezzo alla strada, tanto passava un'auto ogni morte di Papa! Ahhhh.... Capitan Harlock (ho ancora la sua musica nelle orecchie...), Ahhhhh.... quanto ho ballato sulla musica di "the final countdown"! Ahhhh.... il corso di kung-fu! Ahhhh.... Michael Jackson... Ahhhh..... La merenda con pane burro e zucchero... Ahhh.... Le feste di compleanno con le torte fatte dalla mamma e le compagne di scuola!
    Quanti bei ricordi hai risvegliato!!!

    RispondiElimina
  5. TESORAAAAAAAAAAAAAAAA

    TESORAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...ahi...ahi...ora non hai più segreti la la smemorina NI!

    Sugellato e sigillato TUTTO!

    Il numero della combinazione???

    In my heart! ;o)

    Kisses a lot!

    Buona settimana tesoraaaaaaaaa! NI

    RispondiElimina
  6. tesoro mio bello
    che bello che hai preso il testimone..e quante cose che abbiamo in comune..e mi ricordo quasi tutto pure io :)
    qua mi sa che siamo tutte innamorate di terence o sbaglio? e
    gli europe che miti.
    ti abbraccio forte forte e ti auguro una buona settimana
    un bacione
    Anto

    RispondiElimina
  7. Bene bene bene... ma allora non sono l'unica vecchiaccia della blogosfera!!! ;-))

    D-Chan: grazie del bellissimo complimento, cara... ma sono un bel po' più più antica di quel 33... :))

    A tutte le altre: venite qua, un bell'abbraccione, che se non ce lo facciamo tra noi vecchiette... :)

    RispondiElimina
  8. Ma pure i ricordi c'habbiamo (che italiano eh? ;-) ) in comune io e te? Ma ci hanno separate alla nascita? Ma tu sei taaaanto più giovane di me!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Beh cara, gli Europe (e soprattutto Carrie...quanti pianti mi ci facevo con quella canzone....), gli Spandau, i Bon Jovi piacevano pure a me (e anche a me piacevano di Duran Duran ma non lo volevo ammettere). E michael Jackson ovviamente...In effetti Luis Miguel non mi piaceva nemmeno un pochino.... :D
    E abbiamo pure la 5° domanda in comune, se proprio vogliamo dirla tutta.... ;)

    RispondiElimina
  10. @ Beta: ma mica così tanto più giovane... anzi, forse proprio niente! Ma tu quanti anni hai, insomma? Ssssssegreeeeeeetooooo!!! ;-))

    @ silbietta: ehm... ma la finiremo, prima o poi, la finiremo! ;-))

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...