martedì 22 marzo 2016

#10minutiPerMe GIORNO 1: 21 marzo 2016

- Di quanto tempo hai bisogno?
- Dieci minuti. [...]
- Ok, entra - dice Cristina.
E appena le spiego il gioco dei dieci minuti, gli occhi le si riempiono di lucine pericolose. Si mette a rovistare in un cassetto, tira fuori la sua collezione di smalti. Ho paura.
Ne sceglie uno fucsia. Con i brillantini.
Ho ancora più paura.
[Per dieci minuti, Chiara Gamberale] 
Ho fatto come lei, però al contrario. Mi sono comprata uno smalto nero.
E ieri sera l'ho steso, pennellata dopo pennellata.
Fortunatamente ho unghie molto resistenti, nonostante non abbia qualcuno che si occupa della casa al posto mio. Vederle così, piuttosto lunghe e minacciose, avvolte in quel nero brillante, mi ha fatto sorridere: sembra quasi che giochi a fare il lupo quando invece lo sanno tutti che sono il più amabile agnellino che esista.

Ho passato una buona parte della notte a pensare e fantasticare su quale potrebbe essere la cosa nuova da fare nei 10 minuti che avrò oggi a disposizione. In effetti pensare a cose nuove ogni giorno aiuta ad esercitare la fantasia, chissà cosa mi inventerò oggi? ;)

p.s.: magari funziona davvero, magari basta cominciare a cambiare le proprie rigide abitudini per veder cambiare il mondo intorno a noi, per vederlo con occhi diversi! Stamani è successo un fatto nuovo: non ho dovuto nemmeno chiedere se sarei riuscita a riscuotere quel pagamento prima di Pasqua, è arrivato da solo! :)


Nota di redazione: quello che stai leggendo è il minidiario di un gioco che dura un mese e che è iniziato il 21 marzo 2016. È un gioco che parla di imparare a cambiare, di saper affrontare i cambiamenti senza farsi stravolgere la vita. Se vuoi capirci qualcosa di più leggi questo post e tutti quelli che fanno parte della nuova avventura!

4 commenti:

  1. Mi piace questo gioco, voglio approfondire e magari, giocare anch'io! :)
    (E magari leggere pure il libro dell'incipit :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo Beta, ne vale la pena! Non è impegnativo (quantomeno non lo è nella lettura, molto di più nell'applicazione e per gli spunti che dà) e regala il dono della leggerezza!

      Elimina
  2. che bello Silvia :) l'idea mi stuzzica tantissimo. Un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      Sono qui che penso a cosa fare oggi, ieri mi sono divertita tantissimo nonostante le difficoltà della prova. È che pensare a cose semplici, che non hai mai fatto prima, e che siano fattibili in poco tempo ti fa scattare la molla della fantasia e... uhh, come si va lontani! ;)

      Elimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...