giovedì 8 ottobre 2009

Il vizio di leggere





E' con tanto entusiasmo che apro oggi una nuova sezione del CircoloVizioso: IL VIZIO DI LEGGERE.
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.



La passione per la lettura l'ho sempre avuta fin da piccola, accompagnata per mano dalla supernonna (allora solo supermamma, divoratrice di libri di diversi generi) nelle biblioteche e nelle librerie della zona, sempre alla ricerca di novità e/o di classici da leggere e rileggere. 
L'ho sempre visto come un modo di viaggiare, nel tempo e nello spazio, lasciando libera di volare anche la mente: in fondo, immergersi nella lettura di un libro è un po' come partire per un luogo sconosciuto, con compagni di viaggio che ti prendono per mano e ti portano alla scoperta di persone, situazioni e sensazioni che solo loro conoscono.
Quando arriva la voglia di leggere, spesso mi faccio 'scegliere' da un libro, nel senso che non vado a cercare qualcosa di preciso, un genere o un autore particolare: a volte è una copertina che mi solletica la fantasia, a volte sono le parole della controcopertina, a volte invece apro una pagina a caso e leggo due righe...
Aldilà di quella che riconosco come 'buona letteratura', aldilà degli autori classici, che vanno sempre letti (e magari riletti, perché non basta una sola volta), credo che in ogni libro, in ogni parola scritta da chi voglia esprimere qualcosa, si possa trovare del buono e che stia a noi trovare quali siano le parole che ci fanno star bene, che ci fanno appassionare, che ci coinvolgono e ci accompagnano all'interno delle pagine...


Se non sappiamo da dove iniziare, c'è sempre Mamma Felice, che ci aiuta a trovare il libro che fa per noi: tra gli altri, in uno dei suoi ultimi post sulla lettura ci sono un sacco di spunti da prendere in considerazione.
Tra i tanti c'è anche Anobii, con un sacco di recensioni, di suggerimenti, di gruppi a cui far riferimento: io, per esempio, sono partita alla carica, inserendo un sacco di libri nella mia libreria virtuale (almeno quella non occupa spazio!!!), poi però manca sempre il tempo di aggiornarla... :-((
Da non perdere poi per i patiti del buon libro i "1001 libri da leggere prima di morire"per farci definitivamente conquistare dal Vizio di Leggere!

8 commenti:

  1. non potrei essere + d'accordo di cosi..w i libri...anche io sul mio blog ho un po' di post da postare su questo argomento..ho iniziato con la libreria di mia figlia ma ho molto altro da dire...appena ho tempo ovviamente :)
    baci
    Antonella

    RispondiElimina
  2. io ho il vizio di leggere!
    la mia libreria reale è piena di titoli quella virtuale ne ha anche di più!!!!!
    non concordo del tutto con le classifiche tipo "libri che tutti dovrebbero leggere" perchè rispecchiano i gusti di chi le stila, e non potrebbe essere diversamente visto la quantità esistente, ma sono un ottimo spunto per trovare qualche titolo che non si conosce!
    ps.se riesco imbuco il pacchetto domani sennò prossima settimana :)

    RispondiElimina
  3. Eh, tra i miei vizi c'è anche quello....vado un po' a rilento ultimamente, perchè tutto tutto non si può fare...e se di notte cucio borse non posso poi leggere sino all'alba....ma anche solo un pochino, prima di spegnare la luce DEVO leggere...
    Ora sul comodino ho "venuto al mondo".....sono quasi alla fine ed è bellissimo...adoro il modo di scrivere "tutto d'un fiato" della Mazzantini...
    Vabbèh, comunque questo è un vizio che sarebbe bello prendessero in tanti....
    Un bacio letterario
    Tatti

    RispondiElimina
  4. @ Antonella: sì, W I LIBRI! e soprattutto W CHI LI LEGGE! ;-))
    ... sarà, ma per me un libro è una di quelle cose che porterei con me sulla famosa isola deserta... avessi tempo di andarci, chiaro! ;-))

    @ Rita: anche io non amo le classifiche ma ci sono classici e 'non' che vale la pena di aver letto, se non altro per poter dire la tua in merito... aldilà del fatto che il mio personale giudizio sia positivo o meno, ritengo sia utile conoscere quelli che vengono reputati 'i classici della letteratura', dalla Divina Commedia a On the road di Kerouac! :))
    Attendo fiduciosa davanti alla cassetta della posta, grazie... ;-))

    @ Tatti: ettecredo! (che poi ci vediamo anche su Anobii, io e te! come potrei stare senza Tatti...? ;))
    Anche per me è impossibile non leggere almeno due pagine ogni sera... peccato che da qualche settimana io mi addormenti sempre sulla stessa riga... non perché non abbia al seguito una lettura interessante, ma sono proprio distrutta, verso le 2 di notte...! E poi forse Umberto Eco va letto di giorno...

    RispondiElimina
  5. mamimu

    ciaoo!!!
    io amo i libri, sono una di quelle che in libreria se li trova spostati li riordina pure, x un senso di rispetto direi... tempo fa leggevo come una pazza, adesso col nano e le mie mille nuove attività ho ceduto il passo, ma sono sommersa da albi illustrati (x bambini in teoria) credo che appena troverò il tempo farò una sezione di albi illustrati sul mio blog, ci sono cose davvero da non perdere!
    poi leggere è il modo più economico per viaggiare non credi? quanti viaggi meravigliosi! baci michela

    RispondiElimina
  6. Se questo e' un vizio!!! :-D magari le persone leggessero di piu'...io non adoro particolarmente i romanzi, leggo manuali, saggi, libri di storia (quelli di mio marito, ne ha un centinaio riguardanti la Grande Guerra...), non amo i giornali di gossip, mi viene l'orticaria perdere anche solo un minuto a leggere le avventure di Costantino...tanto per dirne una...mi informo, si, su tutto e tutti, ma se non mi interessa non approfondisco. Mi sono prolungata troppo..vedi, ho anche il vizietto di dilungarmi troppo se qualcuno mi da lo spazio...^_^ un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Io amo l'idea di leggere, ma sono pigra (sarà la miopia). Passo da periodi in cui leggo molto a quelli in cui i libri sono lì a prendere la polvere. Prima di rimanere incinta ho letto due libri in due mesi, dalle prime nausee in poi i libri sono diventati un ricordo. Adesso che ci penso questa penso sia l'unica attività che comicio e che spesso non porto a termine.

    RispondiElimina
  8. ciao! anche io ho sempre letto tanto, anche se durante l'università avevo un po' abbandonato. Negli ultimi tempi ho scoperto la fantascienza grazie al mio ragazzo e ho divorato tutti i libri di Asimov: ero in lutto quando ho finito l'ultimo! Adesso ho da poco finito Gomorra e ho una pila di libri che mi aspetta in bagno (il posto migliore per leggere ^__^)

    ciaociao
    Giulia

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...