lunedì 19 ottobre 2009

La cantina nell'ingresso

Quando una cosa mi attrae e mi appassiona non riesco proprio a resistere. 
Ci penso, ci ripenso, valuto pro e contro del buttarmi in una nuova impresa, perché - tra i tanti che ho - ho anche il vizio di metter troppa carne al fuoco... tutto questo meditare dura circa ... 30 secondi.
Poi inizio a mettere in atto. E allora sono studi, schizzi, prove colore, esperimenti... 
Uno dei primi esperimenti ben riusciti (gli altri ve li risparmio, eh?!) è stato quello con un vecchio armadio, di quelli che di solito si trovano nelle cantine, nei garages, nelle soffitte... quelli dove dentro ci puoi trovare di tutto, dal libro di geometria alla raccolta di Tex del papà alla scatola delle gomme profumate che collezionavi da piccola e che non sei mai riuscita a buttare via (tra le mille altre cose)...





Il nostro vecchio armadio, prima del re-make-up, ha sempre abitato nel garage di famiglia. Mai fotografato, mai degnato di uno sguardo, mai immaginato sotto altre sembianze. 
Un giorno però, il vecchio armadio ha catturato lo sguardo di polepole, che ci ha visto qualcosa di più. 
E, dato che occorreva un ripensamento di tutto l’arredamento per il trasloco dei polepole-genitori nella nuova casa, ho pensato di dare nuova vita ad un pezzo di famiglia che valore materiale non ne aveva ma ci aveva sempre accompagnato, fedele e un po’ anonimo custode dei nostri ‘tesori da non buttare’... 
Così è nata la cantina nell’ingresso: dato che non c’era più il garage a disposizione, serviva una cantina sempre presente per tutto il buon vino che viene dalla Puglia, per le conserve, le marmellate, la salsa di pomodoro, i capperi, i fichi secchi, le olive in salamoia, i qumqat e l’uva sotto spirito... e bla bla bla, tutte le possibili cose viziose che si possano conservare...! ;-))





Completamente ripulito dalla vecchia vernice che lo ricopriva, i profili in legno grattati e riverniciati, le vecchie maniglie ripassate, all’armadio è stato regalato anche un nuovo ‘cappello’ sagomato: un premio per tutti gli anni di fedele servizio se lo meritava, no? ;-))
Una mano di smalto avorio, due ghirigori a pennello (e mano libera... si vede no?!) in verde e via, al suo posto, nell’ingresso rinnovato...
... con imbiancatura 'verde latte e menta' ed un glicine reinventato con i toni del giallo e dell'arancio, fatto con le mascherine stencil e un po' di invenzione...










A quel punto, per non farsi mancare niente, sperimentiamo anche il decoupage con le farfalle sul porta ombrelli...




Lo so che volevate vedere la dispensa piena di cosine buone... ma questa è un'altra puntata! ;-))


7 commenti:

  1. complimenti, ottimo risultato!!!

    RispondiElimina
  2. E io lo sapevo! Complimenti Polepollucciucciuccina, l'armadio è bellissimo, la parete deliziosa il porta ombrelli perfetto!Brava!

    (però lo sai vero che potrei morire al solo pensiero di ciò che c'è lì dentro????? ^___^)
    Un megabacio
    Tatti

    RispondiElimina
  3. Va bene l'armadio, va bene il glicine, ma il portaombrelli con le farfalle è il mio preferito!!! Scusa, ma tutte le cose che tieni nell'armadietto ben custodite, non le avrei preparate mica tutte tu??? Raccontami dove trovi il tempo!!!!!

    RispondiElimina
  4. @ Sorriso: grazie! passo a trovarti...

    @ Tatti: come si fa con la tastiera un abbraccio forte forte forte forte forte.........??? Prossimamente posterò una foto dell'interno, così non svieni al pensiero, eh?!

    @ mammadicorsa: lo sai, vero, che ci sono delle mamme meravigliose che si occupano dei nostri figli e anche di quello che noi non riusciamo a fare...?! ;-))
    Contentissima che ti piaccia quello che hai visto... spero lo stesso per quello che ancora non hai visto, ma che presto arriverà! ;-))

    RispondiElimina
  5. pole, sono bellissimi!! i tuoi polebabbi saranno contentissimi, immagino!

    RispondiElimina
  6. che bel lavorone e il risultato è bellissimo..complimenti

    RispondiElimina
  7. che meraviglia :) complimenti

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...