martedì 24 novembre 2009

Una maglietta da buttare e... tre idee da realizzare - IDEA N°1: Come nasce MESSER PENTELLO del CircoloVizioso




Il mio passo-passo per Beta e Katia ed il concorso RICICLIDEA comincia da questa maglietta che - complice la cioccolata e forse qualche lavaggio sbagliato - aveva qualche buchetto qua e là ed era diventata un po' troppo corta per una mamma... la panzetta che si intravedeva non mi donava per niente, no no no...;-))... quindi:





PASSO 1: dopo aver tagliato in tre parti la maglietta all'altezza delle maniche, prendiamo una delle due maniche: sarà il nostro primo progetto di riutilizzo - seconda vita:


MesSER PENTELLO del CircoloVizioso




PASSO 2: Scegliamo per casa i nastri che più si intonano alla veste multicolori del nostro MeSsere...


PASSO 3: Iniziamo a cucire la lingua sul rovescio, con due nastrini, di cui uno un po' ondulato





PASSO 4: Cerchiamo due bottoni per gli occhi (in alternativa li possiamo anche ricamare, per evitare problemi coi bambini più piccoli...): i nostri provengono dalla mitica scatola di latta della SuperNonna, provvisoriamente trasferita a casa di polepole. Una volta stavano su un cappottino anni '70 fatto a mano, con motivi optical bianchi e marroni...





PASSO 5: ora rovesciamo la manica e cuciamo - facendo attenzione a risvoltare la lingua, altrimenti rimarrà nascosta all'interno! - la faccia di Ser Pentello





PASSO 6: risvoltiamo di nuovo il nostro Messere (a questo punto ci sta che gli venga un po' di mal di stomaco...!) e decoriamolo con i nastri recuperati per casa, fissandoli con ago e filo





PASSO 7: Il nostro Ser Pentello è ultimato: infilando la manica nelle braccia di mamma e papà diventa un burattino, adatto per mimare uno spettacolino per i nostri bimbi... se lo facciamo con una loro maglietta lo possono anche usare direttamente (ma a questo penseremo quando la p.m. è un po' più grande...)





VARIANTE: Ser Pentello può diventare un pupazzo morbido da coccolare (secondo progetto di riutilizzo - seconda vita) se lo riempiamo di striscioline di stoffa tagliate da un'altra maglietta destinata al bidone... ma di questo parleremo nella prossima puntata!



[Questo progetto partecipa a Riciclidea]

24 commenti:

  1. MesSer Pentello mi piace troppissimo, con quessssta livrea così colorata è sssemplicemente ssstupendisssimo! E tu, sssei arrivata in tempisssssimo! Un bellisssssimo regalo per Natale. Ssssmack (mi ssssa che adessssso andrò via ssssibilando per tre ore!)

    RispondiElimina
  2. A proposssito... ma ti sssei data anche al "riciclo" di parole... mi sssa che Davide ci ha contagiate un pochino...

    RispondiElimina
  3. E' proprio una bella idea e un bel modo per riciclare.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  4. bellissimo!!!! grande idea, da copiare subito!

    RispondiElimina
  5. troppo carino! lo faccio! più lungo...ho bisogno di un paraspifferi!!!!

    RispondiElimina
  6. p.s grazie per aver partecipato al nostro progetto!

    RispondiElimina
  7. è bellissimooo!!!
    idea geniale e realizzazione perfetta :) è veramente adorabile...bravabravissima!!!

    RispondiElimina
  8. bellissimo, anche nel nome... Ser Pentello è geniale!!!!

    baci eli

    RispondiElimina
  9. Carina questa idea!!!
    Ogni tanto passo a farti visita,
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  10. MesSer Pentello è favolossssissssimo!!!!

    RispondiElimina
  11. E' proprio vero vero...: polepolucciucciuccina "arriva" in comode rate....ma poi lascia il segno! E' bellissima l'idea e bellissimo il risultato! Sei poi brava, lasciatelo dire!
    SSssSSsSsSmuà
    Tatti

    RispondiElimina
  12. Aaah, che bello, sono contenta che vi piaccia... avevo tanti dubbi in proposito...
    Se devo essere sincera, mi rendo conto di essere, a volte, un po' troppo esigente con me stessa: da uno scambio di mail con qualcuna di voi ammisi finalmente di riconoscermi in certi atteggiamenti di quelle tipine tutte precisine...
    Ser Pentello ha tanti difetti, questo non si può negare, è stato fatto a pezzi e bocconi perché il tempo-calmo a mia disposizione non è mai tantissimo, però è una di quelle creature venute su dall'ispirazione di un momento, come capita spesso, ultimamente... e mentre le realizzavo, pensavo già alla sua storia, alle sue origini, al carattere un po' sssssss... che ha, questo Messere. E pensavo anche alla sua compagna, di cui ho accennato nel post, ancora in fase di esecuzione, con un caratterino, anche lei... ma sssssi sssssa: ssson ssserpenti...!

    Ho iniziato quindi a fare ricerche sulla loro provenienza: non vi immaginerete mai cosa ho scoperto! Il risultato delle mie ricerche sarà oggetto di un prossimo post...

    Per rispondere a voi:
    @ Beta: sssssson contenta di aver partecipato alla vossssstra raccolta... come ti ho già sssssscritto, i giochi di parole mi ssson sssempre piaciuti, ora che ci si mette anche Davide, poi...!!

    @ rosita: grazie, cara, sì: ultimamente sai quante mie magliette dovrebbero fare questa fine..??

    @ lizzy: voglio proprio vedere come la reinterpreti tu!

    @ katia: ah ah, in effetti ho anch'io un paraspifferi a guisa di ssssserpente... ma non penso che sssia ssstato fatto recuperando le maniche di una maglietta... oppure sssì? dovrei chiederlo a mia nonna...!

    @ pandora: dai, che perfetto mi sembra un aggettivo esagerato... diciamo carino, suvvia!

    @ beba: grazie beba! benvenuta al CircoloVizioso! eh! t'ho sgamata, eh? ora ti vengo a trovare... tu ripassa quando vuoi!

    @ eli: ciao carissima! sì, i nomi sono molto importanti, per me: ogni bambola e ogni pupazzo che entra in casa ne deve avere uno adatto... mi fanno troppa tristezza le creature senza nome...

    @ sorriso: vengo anch'io da te, anzi, noi abbiamo anche una discussione da riprendere, appena possibile... vero? ;-))

    @ mammagiramondo: ... ma grassssssie! E assspetta di vedere la sssua promessssssa...!

    RispondiElimina
  13. @ Tatti: oops, non ti avevo vista: sì, a rate, come una tasssssssa.... sul vizio!!! aahhahhahhaha! ;-)) grazie anche a te...

    RispondiElimina
  14. Polepole, ma che bello questo Ser Pentello!!
    che bravissssssssssima che sssssssssssei! complimenti! :-D
    oggi è arrivata la cartolina... grassssieeeeeeee! è stupenda!! mi hai incuriosito tantissimo, ora devo fare ricerche! ;-)
    un bacione! Smile

    RispondiElimina
  15. Si potrebbe far uscire MesSER PENTELLO con la Gilda...sarebbero una bella coppia "riciclata"!

    RispondiElimina
  16. @ Smile: grazie carissima! hi hi, cerca pure, poi se decidi di venire a trovarmi, fai un fischio!

    @ mammolina: Ciao e benvenuta al CircoloVizioso! Sì, credo che il Messere troverebbe la tua Gilda proprio ma proprio sssssplendida! ;-))

    RispondiElimina
  17. Ciao, grazie di esserti iscritta al mio candy!
    Carinissimo il tuo blog!
    A presto
    ciao Ary

    RispondiElimina
  18. fantastico complimenti ! mancano solo adamo ed eva !!!

    RispondiElimina
  19. Molto molto bello! Io sono tristemente piena di magliette che non mi entrano piu' (e non per colpa dei lavaggi) :D magari e' il momento di iniziare ad utilizzarle :)

    RispondiElimina
  20. troooppo bello MesSer Pentello...e chissà che belle storie colorate potrà raccontare!!!
    Ieri "linventafavole" ha compiuto un anno e per festeggiarlo ho pensato di fare una piccola inchiesta: "Le FAVOLE nella mia infanzia"...se trovi un minutino vuoi rispondere anche tu?
    GRAZIE... tra tutti i partecipanti sarà poi estratta una bella sorpresa.
    Serene giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  21. @ ary: grazie e benvenuta nel CircoloVizioso!

    @ giardigno65: aahaahahahahhahh!! sei grande, Giardigno! in effetti, nel CircoloVizioso, adamo ed eva ce li vedo proprio bene!!!

    @ tiz: grazie, tiz! Potremmo metter su un business, con le magliette strette! Ecco, m'è venuta anche la rima: LeMaglietteStrette potrebbe essere il marchio, no?!! Attenzione ai malintenzionati: sto andando a registrare il marchio... ;-))

    @ nonnAnna: grazie dell'invito, io adoro le favole: vado subito a dare un'occhiata!

    RispondiElimina
  22. Ma troppo bellissimo questo Ser Pentello! E hai fatto benissimo a non gettare quella t-shirt, perché era davvero carina!
    UN abbraccionzolo, ciao!
    elena°*°

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...