sabato 22 maggio 2010

Tutto quello che so della vita l’ho imparato da Sex and the City




No, non è polepole che parla... dei miei maestri di vita parleremo in un altro momento... ;-)
Chi parla è Paola Maraone, la meravigliosa mamma che ha scritto “Ero una brava mamma prima di avere figli”. Libro che ormai ha messo radici sul comodino (ormai piegato in due dal peso dei libri) di polepole, che ogni tanto lo riapre, per fare un sorriso o per rileggere certi passi importanti...
Ne avevo già parlato qui e anche su Zebuk, avevo raccontato quanto fosse stato divertente, piacevole e istruttivo, quanto mi avesse insegnato e quanto avessi fatto tesoro di ogni parola e di ogni consiglio. 
E avevo anche sperato in un nuovo libro di questa ragazza incredibile...

E ora è finalmente giunto quel momento: “Tutto quello che so della vita l’ho imparato da Sex and the City” esce tra una settimanetta in libreria e io ho già prenotato la mia copia!
Ancora una volta Paola ci farà ridere e sorridere con le tragicomiche avventure di una mamma, donna, compagna: a detta sua questo libro
“[...] risponde a una serie di domande fondamentali, come: "perché un uomo che credevo intelligente mi ha lasciato via post-it?", "perché non è mai facile distinguere un rospo da un principe azzurro?", "perché non devi mai dare le chiavi di casa a tua suocera?". [...]”
E questo la dice già lunga su quello che ci aspetta quando leggeremo il resto...

4 commenti:

  1. Avevo abboccato.
    Già immaginavo la Pole lanciata nella vita notturna di Lucca (Little Apple) su Manolo Blanick da 16 cm.
    Passare da un evento all'altro, cambiando abito, amica, amante.
    Purtroppo non è così.

    Per un mio periodo da single Sex and the City è stato il mio cult, ora anche solo il titolo mi induce depressione: ma quale city, ma quale sex????
    Meglio darsi alla lettura, và...
    Grazie per la segnalazione!
    DaniVS

    RispondiElimina
  2. Ah, VerdeSalviolina!!!
    Ci credi che io e Sex and the City siamo proprio agli opposti? Hai presente Zenith e Nadir? Acqua e Fuoco? E che il mio massimo di spericolatezza sui tacchi l’ho provato non quando mi sono sposata (figuriamoci, avrei fatto ridere il mondo intero!!!) ma un giorno che ho provato un paio di zeppe da 6 cm di un’amica?
    Poi sono scesa e son tornata alle mie vecchie scarpe pari... ;-))
    No no, non fa per me nemmeno la vita notturna di cui parlano loro... Io la City me la godo di giorno, di pomeriggio, anche di sera, ma gli eventi li lascio a qualcun altro. E soprattutto i cambi di abiti, che già mi ci vuole tutta per trovarne uno che vada bene ogni giorno!
    Riguardo al Sex... ;-))

    RispondiElimina
  3. Ma come..le "mie" toscanelle non frequentano localini "in" e non vanno a feste esclusive, e non hanno la loro bella sequela di amici gay che le infilano tempestivamente "in lista" per entrare nelle disco più trendy della Tuscany by night? No? E neppure abiti succinti borsette strafirmate e sandalini con tacco altissimopurissimolevissimo?
    Ma pensa.....^_^

    Grazie Polepollucciuccina per questa segnalazione. Mi ispira un sacco...lo metto nella mia lista dei book da comperare.

    Un bacione
    Tatti

    RispondiElimina
  4. Eh, sì, con tanto di Versilia dietro l’angolo e locali notturni a disposizione...: non li ho mai amati.
    Ho tuttivvizzi, sì, ma questo mi manca!

    Vorrà dire che mi eserciterò quando la piccola meraviglia pretenderà di essere accompagnata in Capannina...! ;-))

    polepole

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento alle mie parole!
In questo modo nell'archivio dei vizi rimarrai anche tu, con le tue parole, col tuo pensiero, con la tua mente... e magari così verrò a trovarti anche io e chissà che non ne nasca una nuova amicizia...!!!
polepole

Seduti al bar del CircoloVizioso

Seduti al bar del CircoloVizioso
Ovvero: avete tempo per una birra? Il nostro bar è nato per conservare e ricordare i tanti "posticini del cuore" che ci hanno lasciato un'emozione. Per chi ha bisogno di trovare il suo, di posticino del cuore. Per evadere 10 minuti dalla routine quotidiana, per conoscere posti che magari non avete mai visto, per fermarsi a meditare su un'immagine, per bersi una birretta ghiacciata in compagnia degli amici... Tornate quando volete, il bar è sempre aperto!

argomenti viziosi

#10minutiPerMe #miregalolentezza #OperazioneUnPassoAllaVolta 5 stelle della P.M. A caccia di felicità con album scrap A piccoli passi accidia Afrodita alla fermata del tempo che non ho amici ancora amici antidolorificomagnifico appunti di vita vissuta architetti e architetture armadi baby babyy benvenuti a tutti blog candy e give-away buone feste Caccia al tesoro caro diario cartoline Casa Cena dell'Allegra Compagnia chi l'avrebbe mai detto? cioccolata dappertutto coccole con le mani in pasta con poche parole costruire di felicità Di Semplicità Virtù Eco-sostenibile entusiasmo Fata Bislacca FataSognante e Gri-Gri Flat Stanley fotografia giochiamo? gola grazie Happy Week Art Journal HappyWeekJournal2013 i supernonni i talenti Il gioco dei vizi il marconista Il Nostro Personale Giorno del Ringraziamento il vizio di leggere il vizio di riflettere il vizio di scrivere ilcircolovizioso ingenua insegnamenti Io me stessa e me iomivizio ItaliaNostra la grande transumanza dei segnalibri La mia agenda la supernonna la vittima lavoro LeggiAmo 2013 LeggiAmo 2014 LeggiAmo 2015 Liberiamo una ricetta 2013 Liberiamo una ricetta 2014 Lista delle Cose da Fare 2015 Lussuria mare MenoStressPiùFarfalle mi vizio con... Natalia Cattelani natura nodi che vengono al pettine non ci posso credere nonna Iolanda nuove amicizie Nutella Oggi vorrei proprio essere qui oroscopo ozio parliamone parole famose PECC pensieri e parole personaggi PestiPossibili Piccola Meraviglia piccolo Che piccolo-spazio-pubblicità PIF Pippi Calzelunghe Plastic Guerrilla poesia polepole al lavoro POLUCHINA posticini del cuore premi Project 10 books raccolte Ri-Vivere Ricette per la Cena ricette rubate rivelazioni S.A.L. scatole di latta scusa sogni e bisogni storia e storie di culture diverse strani vizi Summer Manifesto 2015 superbia swap tanti auguri a te Tatti Turisti a casa propria Una Casa a Modo Mio vecchi tempi VisteRiviste vizi Voglia di Creare voglia di viaggiare voglia di... writing tuesday ZEBUK zen zibaldone

...chi ha vizi come me...

Il Vizio di Leggere

Il Vizio di Leggere
Per non perdere il vizio, nonostante le mille cose da fare, per trovare il tempo da dedicare ad una buona lettura, per scoprire nuove emozioni e sensazioni, di quelle che solo un buon libro è capace di regalare a chi lo apre con passione e curiosità.

Il vizio di riflettere

Il vizio di riflettere
... il mio modo di Guardare e non solo Vedere ciò che ci circonda...